Cogorno: Basilica dei Fieschi, programmati gli interventi di restauro

Dal Comune di Cogorno riceviamo e pubblichiamo

Basilica dei Fieschi, programmati gli interventi di restauro. Nel contesto delle azioni intraprese da tempo dall’Amministrazione comunale di Cogorno con il supporto della Soprintendenza ministeriale per il restauro della Basilica dei Fieschi, si è svolto nella mattinata di venerdì 2 aprile un sopralluogo congiunto. Presenti la Soprintendente, Arch. Caterina Gardella, il Sindaco, Gino Garibaldi, il responsabile dell’Ufficio urbanistica, Arch. Matteo Adreveno, il tecnico incaricato dalla parrocchia a seguire i lavori, l’Arch. Osvaldo Garbarino, il Parroco della Basilica, Don Maurizio Prandi, ed i componenti del “Consorzio futuro in ricerca” di Ferrara, ai quali sono stati illustrati gli importanti lavori. Dello staff tecnico di eccellenza, rappresentato dal suo Presidente Prof. Laura Ramaciotti, erano presenti anche l’Arch. Riccardo Dalla Negra, (professore ordinario di Restauro presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Ferrara e Direttore della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio istituita presso la medesima Università), l’ing. Andrea Giannantoni, l’arch. Marco Zuppiroli e altri collaboratori.Nei confronti dello staff di ricercatori è in corso l’affinamento di un incarico preliminare per la redazione delle seguenti indagini, condotte con l’impiego di tecnologie all’avanguardia:

  1. Rilievo fotogrammetrico delle superfici architettoniche esterne ed interne (da drone e da terra) ed elaborazione di un “modello tridimensionale texturizzato”, georiferito sulla base della precedente nuvola di punti (scala 1:20 con dettaglio scala 1:10);
  2. Restituzione del “rilievo architettonico” e del “rilievo dello stato di fatto” delle superfici architettoniche esterne ed interne (scala 1:50 con dettaglio in scala 1:20);
  3. Restituzione del “quadro fessurativo” in planimetria e in alzato ed individuazione dei cinematismi e dei meccanismi di collasso (scala 1:50);
  4. Analisi delle morfologie del degrado ed indicazione degli interventi su “modello tridimensionale texturizzato” delle superfici architettoniche esterne ed interne in ambiente Gis 3D (scala 1:50).

Tali operazioni costituiranno la base indispensabile per procedere alla pianificazione di un intervento di consolidamento strutturale dell’edificio, intervento ormai improrogabile e di grande complessità. Parallelamente al consolidamento, l’arch. Osvaldo Garbarino l’AC procederà alla progettazione del restauro conservativo, in particolare delle superfici esterne del monumento storico, che anch’esse necessitano di un intervento urgente che vada a contrastare l’usura e il degrado degli elementi in pietra ardesiaca dei paramenti murari e delle modanature.
Amministrazione Comunale di Cogorno e la Parrocchia, in sinergia con gli uffici della Curia Vescovile, sono tuttora al lavoro per trovare le risorse finanziarie per i lavori prospettati. Un compito difficile, in cui si è attivata, per supportare l’opera, la Soprintendenza che con grande spirito collaborativo ha già individuato alcuni canali di finanziamento, purtroppo non sufficienti a coprire tutti i costi previsti. Il parroco ha avviato una raccolta fondi con i fedeli e sono state intraprese altre iniziative per raggiungere un importo necessario a coprire i costi dei due interventi.

Il rosone della Basilica dei Fieschi.