Camogli: “La fragilità dell’uomo e la forza di Dio” di don Dellepiane

di Consuelo Pallavicini

“La fragilità dell’uomo e la forza di Dio”, questo il titolo del libro scritto da don Danilo Dellepiane, parroco della basilica di Santa Maria Assunta di Camogli e rettore del santuario di Nostra Signora del Suffragio di Recco. La pubblicazione, della Effatà Editrice per la collana “Il respiro dell’anima”, ha la prefazione di monsignor Guido Marini.

Nelle pagine si ritrova quello che è uno dei punti cardine del pensiero di don Danilo e che spesso richiama nelle sue omelie: l’amore infinito ed incondizionato di Dio per l’uomo, che dona la forza di ricominciare ogni giorno. Attraverso brani spirituali, scelti con attenzione, invita e sprona alla riflessione e a concretizzare nella quotidianità l’essere autentici cristiani. Sette capitoli, che possono essere considerati come un piccolo corso di esercizi spirituali, da leggere giorno dopo giorno per una settimana, facendo propri gli spunti di riflessione e le proposte in fondo ad ogni capitolo.