Camogli: iniziato il lavoro per cercare gli ultimi reperti

Cimitero di Camogli. Il mare alzatosi nella notte, non ha spostato i materiali che costituiscono il cumulo di terra, roccia e detriti dei loculi crollati che emerge dal mare. Stamattina chiuso il traffico per poter sistemare la gru necessaria ai lavori, dopo un primo momento in cui si pensava ad un rinvio, è iniziata la rimozione dei massi con un escavatore, dando così modo di cercare reperti mancanti. Anche se appare sempre più problematico arrivare al recupero totale.