Lettere/ “Rapallo, funivia e barriere architettoniche”

Da Beniamino Trevisan riceviamo e pubblichiamo

Ho letto sul Secolo XIX che c’è una corsa contro il tempo per effettuare la programmata manutenzione quinquennale della funivia che da Rapallo porta a Montallegro. Perché il consigliere incaricato non ha provveduto prima? il sindaco lo ha rimosso? Non capisco invece la necessità di eliminare le barriere architettoniche nelle due stazioni delle funivia. I disabili possono raggiungere Montgallegro in auto e salire al Santuario usando l’esistente ascensore. Il panorama che si apprezza dalla cabina della funivia lo si puo’ ammirare anche dal sagrato del santuario. E allora perchè non spendere quei soldi per eliminare altre eventuali barriere in centro?

Foto archivio