Rapallo: “La protesta dei ristoratori è sacrosanta”

Dall’ufficio stampa del consigliere regionali Domenico Cianci riceviamo e pubblichiamo

La protesta dei ristoratori è sacrosanta: vogliono lavorare, garantendo ogni misura di sicurezza richiesta. Non si può? Benissimo, ricevano indennizzi proporzionati al fatturato, non briciole. Questa mattina ne ho incontrati alcuni in stazione, a Rapallo, prima della loro partenza per Roma. Faranno sentire la loro voce, ancora una volta. E io sono con loro, perché dietro un ristorante c’è lavoro, c’è umanità, c’è passione, c’è una creatività che ha reso il nostro Paese orgoglio nel mondo: non spegniamo le luci delle cucine italiane.