‘Santa’: concorso letterario dedicato a Dante Alighieri

Dallo staff della “Tigulliana” riceviamo e pubblichiamo

L’associazione culturale “Tigulliana” e il periodico “Bacherontius”, in occasione delle celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante Alighieri (padre della letteratura italiana e della nostra lingua) lanciano un’iniziativa rivolta a tutti i poeti, gli scrittori, gli autori, gli artisti e i fotografi di tutta Italia per la pubblicazione del grande libro antologico dedicato al Sommo Poeta. 
Oltre alla realizzazione del libro, si svolgerà anche una premiazione (prevista, al massimo, per il mese di settembre 2021). 
Per partecipare a questo evento, che si intitolerà “Galeotto fu il libro e chi lo scrisse…”, è necessario essere in regola con l’abbonamento-iscrizione all’ANPAI-Bacherontius (quota di 20 euro l’anno), quindi inviare (in un’unica copia) una poesia, oppure un breve racconto o un breve saggio (massimo due cartelle) o ancora una o più foto di un’opera artistica o una immagine dedicati a Dante Alighieri o alla “Divina Commedia”, con l’indicazione di tutti i dati completi (nome, cognome, indirizzo, telefono ed eventuale e-mail). 
Una speciale sezione sarà dedicata, in particolare, anche al nostro territorio, cantato da Dante in alcuni specifici versi: “Intra Siestri e Chiaveri s’adima una fiumana bella, e dal suo nome lo titol del mio sangue fa sua cima” (Divina Commedia – Purgatorio, Cantico XIX). In queste parole è Dante a raccontare della grande e potente famiglia dei Fieschi, Conti di Lavagna, che ha impresso decisa memoria nella tradizione ligure per aver dato alla Chiesa i pontefici Innocenzo IV ed Adriano V, Santa Caterina Fìeschi Adorno ed altri illustri personaggi. Per la partecipazione a questa specifica sezione valgono le stesse regole di cui sopra.
Il termine ultimo per inviare il materiale è fissato per sabato 15 maggio 2021.
Una qualificata Giuria, di cui faranno parte anche l’illustre storico, scrittore e ricercatore Renato Lagomarsino (fedelissimo amico da molti anni del periodico “Bacherontius” e appassionato cultore della storia del Tigullio e della Liguria) e la scrittrice italo-americana Tonia Caterina Riviello, procederà alla selezione delle opere; quindi avviserà gli interessati per la realizzazione del volume e della manifestazione che sarà organizzata e promossa dalla “Tigulliana”. Stiamo anche pensando di realizzare, per tutti gli autori selezionati.