Rapallo: Rea Palus Race cambia location

Dall’ufficio stampa del Comune di Rapallo riceviamo e pubblichiamo

La Sporteventi Ssdri, società organizzatrice della Rea Palus Race, a seguito di numerosi incontri con l’amministrazione comunale rapallese, dopo aver svolto congiuntamente approfondite analisi e tentato di apportare le necessarie modifiche all’evento, ha ritenuto opportuno scegliere per l’evento di marzo una location diversa che permetta il pieno rispetto di tutte le prescrizioni contenute nell’ultimo D.p.c.m.

In particolare gli aspetti più critici nell’organizzazione della manifestazione riguardano l’impossibilità di garantire la prescritta assenza di pubblico.

L’amministrazione comunale ha tuttavia preso l’impegno, qualora la situazione sanitaria lo permetta, di realizzare in futuro una ulteriore tappa della manifestazione nuovamente a Rapallo.

“Per lo sport è un momento molto complesso, tutte le realtà che promuovono l’attività fisica, il benessere e le manifestazioni sportive sono in grave difficoltà. Purtroppo a Rapallo non sono presenti spazi adeguati alle condizioni poste per garantire la regolarità della manifestazione – dichiara il sindaco Carlo Bagnasco che prosegue – la Rea Palus Race, oltre ad essere un evento sportivo di grandissimo rilievo, è anche un ottimo mezzo di promozione del nostro territorio. Se le future condizioni sanitarie lo permetteranno, saremo felici di organizzare una ulteriore tappa. Ringrazio il consigliere con incarico allo sport Vittorio Pellerano e gli uffici comunali per l’impegno dedicato alla ricerca delle migliore soluzione nonché lo staff della SportEventi SSDRL per la consueta abilità e professionalità nell’organizzazione di eventi di grande successo”.