Chiavari: a “il bandolo” social la scrittrice Nadine Gordimer

Da Marco Branchetti, “il bandolo” social, riceviamo e pubblichiamo

 Nadine Gordimer è una scrittrice sudafricana che ha lottato per tutta la vita contro la politica razzista dell’apartheid, applicata dalla minoranza bianca in Sudafrica dalla fine degli anni  quaranta del novecento.

Nasce nel 1923 a Johannesburg da genitori immigrati. Ai tempi dell’Università entra in contatto con artisti e attivisti neri e, a seguito di alcune manifestazioni represse nel sangue dalla polizia, nel 1960 aderisce al movimento di liberazione antirazzista.

Negli anni settanta e ottanta pubblica i suoi romanzi e racconti più importanti che descrivono la vita quotidiana sudafricana condizionata dal razzismo, opere che vengono censurate o bandite dal governo del paese ma che hanno molto successo all’estero. Nel 1991 le viene assegnato il premio Nobel per la letteratura. Nadine Gordimer muore nel 2014 all’età di novant’anni.

Da Venerdi 26 sulle nostre pagine.