Rapallo: domenica escursione guidata sulle alture, come partecipare

Dall’ufficio stampa del Comune di Rapallo riceviamo e pubblichiamo

Condivido volentieri un’interessante iniziativa della Cooperativa Dafne che, per domenica 28 febbraio, ha organizzato un’escursione guidata sulle alture di Rapallo alla scoperta dei resti delle fortificazioni genovesi, dei segni delle postazioni nascoste settecentesche e di quelle della Seconda Guerra Mondiale.
Sarà inoltre possibile visitare, la valle del Rio Tuja, il Santuario di N.S di Montallegro, la Cappelletta del Passo della Crocetta, la Chiesetta di San Bartolomeo nonché molte zone ricche di alberi monumentali e fioriture spontanee.

Appuntamento davanti al Monastero delle Clarisse alle ore 9.00.

Itinerario: Rapallo – Valle del Tuja (Sic, mulino delle streghe e borgo abbandonato di Besain) – Monte Castello ( ruderi del Castrum Rapallinum e postazioni della Seconda Guerra Mondiale) – Montallegro (pranzo al sacco), Passo della Crocetta (Cappelletta e postazioni del ‘700)- Monte Pegge (resti Castrum Lasaniae e resti contraerea della Seconda Guerra Mondiale) – Piana dei Merli (edifici rurali e castagneto) – Madonna Nera (cappelletta) – Sant’Agostino (cappelletta) – Rapallo (rientro previsto alle ore 17.00 circa).

– Difficoltà: escursione media/difficile
– Tempo di cammino: circa 6,00 ore, escluse pranzo al sacco e soste per le spiegazioni
– Dislivello: circa 800 metri in salita
– Equipaggiamento consigliato: scarponi da trekking (meglio se impermeabili, borraccia, pranzo al sacco, torcia).
– Costo a persona:
adulti: 12 euro
bambini: sino ai 12 anni (consigliata dai 12 anni in su): 7 euro
– cani: ammessi gratuitamente
L’escursione è garantita con un minimo di 10 persone e un massimo di 15.
Per maggiori informazioni sull’escursione contattare il 3479088686
– Prenotazione obbligatoria: compilando (uno per ogni partecipante) il form al seguente link: https://forms.gle/cQe3mcHtU3SqQ4NW8
Dotazione personale obbligatoria: mascherina di comunità, gel igienizzante.