Rapallo: le famiglie in difficoltà aumentate del 20 per cento

La pandemia che non si arrende e l’economia che non decolla, la protesta degli imprenditori turistici, il miraggio dei vaccini che al momento mette al sicuro pochissime persone.

Tutto questo fa dimenticare la povertà in cui sono finite decine di famiglie che hanno perso il lavoro. Il vicesindaco Pier Giorgio Brigati, con delega all’assistenza sociale spiega: “Le famiglie che ci chiedono aiuto sono aumentate del venti per cento; il Comune ne segue 130 composte complessivamente da oltre 400 membri. Diamo un pacco alla settimana contenente cibi adeguati alle necessità della famiglia che li riceve; cambiamo a seconda vi siano anziani, o bambini o giovani. Oltre al Comune operano i volontari del ‘Buon Samaritano’ e del ‘Banco alimentare’. Poi ci sono i contributi per gli affitti. Il quadro è davvero drammatico”.

Pier Giorgio Brigati