Camogli: la zona arancione tradisce San Valentino

Camogli, grazie alle sue caratteristiche ambientali, è stato il primo paese, e lo è tuttora, a far sì che la festa di San Valentino costituisse un richiamo per gli innamorati ed offrisse anche uno sbocco commerciale durante la stagione morta. La decisione di anticipare l’inizio della zona arancione di 24 ore, in modo da evitare i festeggiamenti di San Valentino (dove non esistono assembramenti, ma solo coppie che desiderano semmai stare appartate) ha suscitato irritazione. Molti ristoratori hanno deciso di chiudere i battenti, altri di ripiegare sull’asporto. La Ascot ha comunque allestito l’info point sul lungomare.

(foto di Consuelo Pallavicini)