Rapallo: “Saranno famosi?”, iniziativa del Panathlon

Dall’ufficio stampa del Panathlon Italia riceviamo e pubblichiamo

Saranno famosi è il titolo di una famosa e fortunata serie televisiva americana, in cui s’incrociavano le diverse storie di ragazze e ragazzi impegnati in una scuola di formazione artistica, con il sogno di diventare famosi. La domanda che ci poniamo è: “Ci saranno riusciti?”.

Perché ci poniamo il quesito? Ora ve lo esponiamo, non prima di avervi spiegato necessariamente e sinteticamente chi è cosa fa il Panathlon. Per chi non ne fosse al corrente esso è un “Club service”, cioè un’associazione al servizio dello sport, e come tale interviene là dove ve ne sia la necessità.

Chi ci segue su Panathlon Planet avrà magari notato che, ogni tanto, appaiono degli articoli su personaggi sconosciuti al grande pubblico. Da queste apparizioni abbiamo potuto constatare quante persone sono interessate alle storie di atlete ed atleti che non godono delle luci della ribalta. Da qui abbiamo pensato di dare il via al progetto: “Saranno Famosi? “.

Attraverso gli attuali 39 redattori di Panathlon Planet, naturalmente chi aderirà alla nostra proposta, si cercherà di “adottare” uno o più atleti sconosciuti accompagnandolo nel suo percorso come ufficio stampa, offrendo così visibilità su Panathlon Planet, che darà vita alla rubrica “Saranno Famosi?”, informando al contempo la stampa locale.

Un service di Panathlon Planet, dunque, a sostegno di quegli atleti dalle limitate possibilità mediatiche, un sostegno nella speranza che quel punto interrogativo scompaia trasformando il titolo in: “Saranno famosi”.

Il Presidente Giorgio Costa si dice felice di questa iniziativa di Panathlon Planet, il Web House Organ del Panathlon Italia, punta di diamante della comunicazione nazionale. Ma Costa lo è anche per i continui numeri in crescendo di lettori, questo a significare che la linea editoriale intrapresa è vincente.