‘Santa’: “Che fine ha fatto il Puc? Era pronto 7 anni fa”

Dall’ufficio stampa di “Progetto Santa Insieme con Voi” riceviamo e pubblichiamo

Alcuni giorni fa il nostro gruppo, Progetto Santa Insieme con Voi, ha affisso un manifesto in cui si chiede al Sindaco che fine ha fatto il Piano Urbanistico Comunale (Puc). Sono passati ormai sette anni da quando la Giunta De Marchi – che aveva già un progetto pronto – ha lasciato il passo al Sindaco Donadoni e ancora di Puc non si sa nulla.

Nel 2016 è stato lasciato colpevolmente  scadere il regime di salvaguardia e da allora, di fatto, è in vigore il vecchio ed obsoleto Piano Regolatore Generale (PRG). Abbiamo più volte chiesto, in Consiglio comunale e tramite stampa, cosa si intenda fare ma le risposte sono sempre state rassicuranti e al contempo evasive.

L’assessore Peruggi,  dopo aver assicurato che il PUC sarebbe stato portato in Consiglio entro l’estate 2016, nell’ottobre 2020 ha sostenuto, tra le risate generali, che il ritardo è ascrivibile all’emergenza Covid. Per decenza non commentiamo.

È possibile, come ci chiedono molti cittadini, che il Sindaco Donadoni,  Presidente del Parco di Portofino ed ora commissario dell’ente, non si preoccupi di uno strumento urbanistico in assenza del quale stiamo assistendo alla cementificazione delle nostre colline? La risposta è no, non è possibile, c’è una precisa volontà di non portare all’attenzione dei Consiglieri e della cittadinanza questo fondamentale strumento. Manca del tutto una visione futura della città e a farne le spese è il nostro territorio.

Sono state spese svariate decine di migliaia di euro,  soldi pubblici, per nulla ed ora, ci ritroviamo a dover ripartire da capo. Riteniamo la cittadinanza abbia il diritto di sapere che fine ha fatto il Piano Urbanistico Comunale di Santa Margherita Ligure e noi, con forza, lo chiediamo nuovamente ora e lo chiederemo ancora, anche in Consiglio comunale, fino a che non avremo una risposta seria e credibile.