Chiavari: Di Capua incontra Petralia, direttore generale Asl-4

Dall’ufficio stampa del Comune di Chiavari riceviamo e pubblichiamo

Il sindaco Marco Di Capua ha ricevuto, questa mattina a Palazzo Bianco, il nuovo direttore generale dell’Asl4, il Dott. Paolo Petralia. Erano presenti anche l’assessore alla sanità Giuseppe Corticelli, l’assessore alle politiche sociali Fiammetta Maggio, i consiglieri Alberto Corticelli, Alice Galli e Luca Ghiggeri.

«Le mie congratulazioni per il nuovo incarico e i migliori auguri di buon lavoro da parte di tutta la mia amministrazione. È stato un incontro proficuo, in cui ho palesato la mia disponibilità a collaborare sin da subito con provvedimenti ed azioni concrete nell’interesse della salute dei miei concittadini. Ma è stata anche l’occasione per fare una sintesi delle richieste che sono pervenute al Dott. Petralia da parte di tutto il territorio, sottolineando l’importanza di ascoltare le esigenze della nostra popolazione, sempre più anziana. Insieme riusciremo a fornire ottimi servizi, ottenendo risultati importanti come il nuovo punto drive through in Colmata e la campagna di vaccinazione di mass”a – chiude il primo cittadino Marco Di Capua.

«Disponibilità all’ascolto, alla comprensione dei problemi delle persone e alla collaborazione, perché insieme si vince, è la squadra che vince – afferma il Dott. Paolo Petralia, direttore generale Asl4, a seguito della presentazione ufficiale con gli amministratori di Chiavari – Ho subito incontrato grande disponibilità e affetto: un segnale incoraggiante perché abbiamo tante cose da fare, in continuità con quanto di buono è stato fatto, sempre orientati al miglioramento».

Chiude l’assessore alla sanità, e presidente della Conferenza dei sindaci, Giuseppe Corticelli «C’è stata una condivisione dei principali temi sanitari e degli obiettivi che saranno poi presentati nella prossima Conferenza dei sindaci, che si svolgerà nel mese di febbraio. Sarà necessario riaggiornare le linee strategiche ed intervenire immediatamente per rinnovare le convenzioni imprescindibili tra Asl e distretti sociosanitari. Per quanto riguarda Chiavari, stiamo lavorando per attivare nelle prossime settimane il centro per i tamponi, sia molecolari che rapidi, presso la Colmata mare».