Santo Stefano d’Aveto: concorsi natalizi, i vincitori

Da Elisa Chichisola, ufficio informazioni e accoglienza turistica di Santo Stefano d’Aveto, riceviamo e pubblichiamo

Durante il periodo natalizio al fine di mantenere vive le tradizioni e cercare di ravvivare gli animi, nel Comune di Santo Stefano d’Aveto si sono svolti due concorsi.

Il primo il Concorso “Il Minipresepe” è stato organizzato dal Gruppo Sportivo di Allegrezze e dalla Parrocchia di Allegrezze con la collaborazione del Comune e vedeva protagonisti artisti e creativi. La tradizione di creare una riproduzione della natività va avanti da molti anni, grandi e piccini si dilettano nell’utilizzare materiali differenti che vanno dalla pagnotta di pane, alla gabbia per il fieno, le radici degli alberi e tanto altro ancora che si può trovare in natura.

Nonostante il periodo difficile ci sono state diverse adesioni e molti voti raccolti tramite la pagina Facebook creata per raggiungere tutti coloro che a causa delle restrizioni per il Covid-19 non fossero potuti salire ad esprimere il loro giudizio.

Nel pomeriggio di mercoledì 6 gennaio, nella Chiesa di Santa Maria Assunta ad Allegrezze, nel rispetto delle normative per il Covid 19 è stata fatta la premiazione del concorso.

Vi riportiamo l’elenco dei primi 3 classificati e della vincitrice del premio speciale:

al 3° posto si posiziona il presepe numero 5 di Melissa Raggi con 82 voti;

al 2° posto si posiziona il presepe numero 6 di Mario Cella con 134 voti;

al 1° posto si posiziona il presepe numero 9 di Antonio Palmesano con 243 voti.

Il Premio creatività va al presepe numero 2 di Beatrice Bottini per aver scelto di ambientare il presepe nella gabbia che una volta si usava per raccogliere il fieno e il fogliame, un legame tra tradizione e giovani che fa piacere al cuore.

Nel mese di novembre, dalla collaborazione dell’Ufficio Iat e di A.s.p.e.t.a., è nato un concorso natalizio dal titolo “E’ Natale…tiriamoci su” rivolto ai privati e a tutte le attività commerciali presenti sul territorio, con lo scopo di decorare e illuminare insieme il comune.

Ci sono state varie adesioni sia dei privati che da parte dei titolari delle varie attività, sia nel paese che nelle frazioni. Grandi e piccini si sono divertiti a decorare giardini, balconi, case e vetrine per cercare di illuminare questo Natale.

Anche in questo caso è stato possibile raccogliere i voti utilizzando la pagina Facebook “La casa di Babbo Natale di S. Stefano d’ Aveto”, raggiungendo così valligiani, turisti, amici e parenti che per svariati motivi si trovavano al di fuori del Comune.

I vincitori che hanno totalizzato più like sono stati:

– per la miglior vetrina natalizia: Il Bucaneve di Cervini Liliana con il suo Garden

– per il miglior balcone: ha vinto Barbara Aiello con la sua Villetta al Villaggio Alpino.

– per il premio creatività: Valeria e Stefania Rossi che hanno ricreato la natività di Betlemme con materiali della nostra Val d’Aveto.

Gli organizzatori sperano di poter ripetere queste belle esperienze che stimolano la creatività e l’ingegno di tutti, aiutano a mantenere vive le tradizioni e creano un legame indissolubile tra passato, presente e futuro.