Oggi siamo gialli, ma in arrivo nuove norme restrittive

I nuovi contagi? Colpa dei cenoni e pranzi di Natale (quando tutta Italia era in zona rossa). Da oggi una settimana gialla: servirà da alibi per giustificare i futuri contagi?. Da sabato 16, governo e scienziati prevedono nuove misure restrittive che penalizzano ulteriormente bar e ristoranti. Ma se occorre frenare la terza ondata, perché non applicare da oggi il nuovo giro di vite, per puntare su una Pasqua di ripresa?

Quanto ai vaccini, la disponibilità e la macchina della distribuzione non sono certo incoraggianti.