Le ricette di Renzo Bagnasco: branzino al timo

Da: Renzo Bagnasco – La vera cuciniera genovese … oggi. Panesi Editore

Ricetta

Branzino al timo

Ingredienti: 1 branzino da 1,5 o 2 da 750 gr cadauno, foglioline di timo fresche, ½ bicchiere di olio evo, 100 gr di olive taggiasche, 1 pugnetto di pinoli, 300 gr di patate sottilmente affettate, 1 bicchiere di vino bianco secco, 1 spicchio d’aglio scamiciato, un po’ di prezzemolo tritato e sale.

Esecuzione: dopo aver squamato, eviscerato, lavato e asciugato il pesce, adagiarlo in un tegame da forno insaporendolo anche all’interno con il sale, l’olio, l’aglio, il timo e, distribuite le patate, i pinoli e le olive, infornare dopo averlo irrorato di vino; cuocerlo per 20’ a 220° e, pronto, controllarne il sale e cospargerlo di prezzemolo trito e irrorato con un filo d’olio, servirlo

Questa volta lo abbiamo cotto alla maniera Spezzina, là dove il timo, onnipresente, lo chiamano “tremoeo”.

La Spezia dipinta da August Goethe, figlio di Johann Wolfgang von Goethe, nel suo soggiornare nel 1830. Iconografia Rosa Grazia Allaria