Ne: il Comune aderisce all’iniziativa scuola plastic-free

Dall’ufficio stampa del Comune di Ne riceviamo e pubblichiamo

Il Comune di Ne ha aderito al progetto di Educazione Ambientale, finanziato da Regione Liguria e realizzato dal Centro di Educazione Ambientale del Parco dell’Aveto, atto a promuovere iniziative di mobilità sostenibile e di riduzione del consumo di plastica nel mondo scolastico.

Nello specifico, il Comune di Ne, grazie a questo progetto, metterà in atto una graduale trasformazione del servizio mensa operante presso la scuola dell’Infanzia di Chiesanuova, servizio che, prima del Covid, accoglieva anche i ragazzi della Scuola Primaria di Conscenti. Le stoviglie e le posate in materiali durevoli e, soprattutto, eco-sostenibili  sono già stati consegnati dal Parco dell’Aveto alla mensa di Chiesanuova e sono pronti per essere inaugurati, non appena il dissolversi di questa pandemia ci libererà da tutte le restrizioni in atto. Inoltre, sempre nell’ottica di diminuire l’uso della plastica e di educare ad un comportamento responsabile a scuola e, in generale, nel quotidiano, gli alunni delle Scuole Primaria e Secondaria di I grado di Ne, assisteranno ad un intervento informativo-formativo (nel rispetto delle normative anti-covid vigenti e in accordo con la Direzione scolastica) al termine del quale riceveranno in omaggio una borraccia, che andrà a sostituire la classica bottiglietta d’acqua che spesso ne accompagna la merenda.

Il sindaco di Ne, Francesca Garibaldi, sottolinea l’importanza dell’educazione ambientale nelle scuole finalizzata alla sensibilizzazione di bambini e ragazzi alla tutela dell’ambiente e della natura e ringrazia il Direttore del Parco dell’Aveto, Paolo Cresta, per aver reso il Comune di Ne partecipe di questa iniziativa, la consigliera delegata alla scuola, Simona Guerrieri, che ha seguito personalmente questo progetto in collaborazione con la responsabile del Centro Educativo del Parco dell’Aveto, Annalisa Campomenosi, e le responsabili di plesso delle Scuole di Ne (Deborah Pezzi,Infanzia; Laura Solari, Primaria; Monica Campanini, Secondaria di I grado).