Chiavari: “Miocinema”, domani due grandi film

Da Massimo Colombi riceviamo e pubblichiamo

Continuano gli appuntamenti in diretta streaming su “Miocinema”.
Domai, sabato 14 novembre 2 grandi appuntamenti

È un incontro speciale quello che si terrà sabato 14 novembre alle ore 20.30: Salvatore Mereu e Gavino Ledda presentano “Assandira” con Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna.

 Dopo essere stato presentato con successo alla 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, e dopo l’uscita in sala, dal 14 novembre “Assandira” di Salvatore Mereu sarà disponibile in esclusiva su MioCinema. Protagonista d’eccezione lo scrittore e poeta Gavino Ledda, noto al grande pubblico per il romanzo autobiografico “Padre Padrone”, portato sul grande schermo dai fratelli Taviani in un film straordinario, premiato con la Palma d’Oro nel 1977 dalla Giuria presieduta da Roberto Rossellini. 

Salvatore Mereu, classe 1965, è forse oggi il regista sardo più noto e premiato a livello internazionale. Vincitore della Settimana della Critica alla Mostra del cinema di Venezia nel 2003 e del David di Donatello 2004 per la Migliore Opera Prima con Ballo a tre passi, applaudito nel 2008 alla Berlinale per Sonetàula e poi di nuovo alla Mostra di Venezia per Tajabone e per Bellas Mariposas (film premiato anche a Rotterdam Film Festival e al Bifest di Bari).

Oltre ad Assandira, dal 14 novembre saranno disponibili su MioCinema anche Ballo a tre passi, Sonetàula e Bellas Mariposas.
Ma non è finita, sempre da sabato 14 sarà disponibile  “I am Greta – Una forza della natura”.
Presentato con grande successo di critica alla 77ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e al Toronto International Film Festival, il documentario, diretto dal regista svedese Nathan Grossman, racconta la storia e le emozioni dell’adolescente attivista per il clima Greta Thunberg.
Nell’agosto del 2018, Greta, una studentessa svedese di quindici anni, davanti al Parlamento svedese comincia uno sciopero per manifestare contro il cambiamento climatico, che nel giro di qualche mese si trasforma in un movimento globale, rendendola un’attivista di fama mondiale.

Il documentario segue Greta dal suo primissimo giorno di protesta fino all’incredibile viaggio in barca a vela verso New York per presenziare al Summit sul clima dell’Onu.

Buona visione