Portofino: Grancereale si prende cura di due ettari di parco

Grancereale ha aderito alla campagna nazionale “Mosaico Verde” promossa da Legambiente con l’iniziativa “I Boschi di Grancereale”.

Con questo progetto, Gran Cereale ripristina 6 aree boschive per un totale di 13 ettari di terreno e prevede la messa a dimora di circa 3.200 tra piante e arbusti.

Aumento della biodiversità, stabilizzazione del suolo, riduzione del rischio di propagazione incendi, ripopolamento naturale e ripristino di fruibilità delle aree.

Questi sono alcuni dei benefici raggiunti grazie al progetto.

Dal sito grancereale.it

Parco regionale di Portofino
Comune di Portofino (GE)
Superficie interessata: 2 ha

Il progetto di tutela è stato realizzato in un’area di proprietà del Comune di Portofino, in attesa della certificazione FSC® (Forest Stewardship Council), che ricade all’interno del Parco e ha previsto la sistemazione e il ripristino ecologico di un’area forestale danneggiata dalla tempesta di vento che ha colpito la riviera genovese di levante nell’ottobre 2016.

Tutti gli interventi in progetto sono stati realizzati secondo i criteri della selvicoltura naturalistica.

Attività realizzate da Grancereale a partire dall’autunno 2019
– Sgombero della superficie dell’area dalle piante abbattute per consentire il rinnovamento naturale e la colonizzazione del suolo da parte delle specie presenti nell’area (quali lecci, carpini neri, ornielli, roverelle, pini marittimi) e ridurre il rischio di incendi che più facilmente potrebbero propagarsi in un terreno con continuità a terra di rami secchi e fusti
– Rimozione piante malate e infestanti
– Ripristino del sentiero

Interventi previsti da Grancereale 2020-2021
– Manutenzione per 2 anni