Lettere/ “Un altro colpo durissimo ai commercianti”

Da Claudio Toso riceviamo e pubblichiamo

Ora che i numeri sono a livello di guardia ricorriamo a misure estreme e diamo un altro colpo durissimo a negozianti e alle attività commerciali, già duramente provate dalle precedenti chiusure e misure restrittive.  Mi dispiace ma qualcuno stavolta dovrà prendersi la responsabilità di ciò  che sta accadendo, ritardi e omissioni costeranno care e dal mondo politico più  che anatemi e proclami molti vorrebbero vedere  dimissioni senza  scuse…A tal proposito ben vengano le inchieste giudiziarie anche se i tempi ragionevoli della giustizia certamente non garantiscono che a breve in Liguria appaia qualche volto nuovo …e capace, che prenda il timone e si metta al comando della nave semiaffondata.  La speranza è  che almeno la coesione sociale tenga e che non si getti benzina sul fuoco causando quello che è  accaduto ieri a Napoli.