Camogli: dom Francesco, ordinazione sacerdotale

Testo e foto di Consuelo Pallavicini

Una giornata importante non solo per i benedettini olivetani del monastero di San Prospero ma per tutta la città di Camogli. Oggi l’arcivescovo di Genova Marco Tasca ha impartito l’ordinazione presbiterale a dom Francesco Beda Maria Pepe. Erano ben 77 anni che non veniva celebrata una analoga cerimonia. Grande emozione, quindi, nella basilica di Santa Maria Assunta durante il rito scandito dalla musica e dal canto eseguito da Damiano Profumo, organista e Maestro di cappella della cattedrale di San Lorenzo a Genova e dalla violinista Valeria Rossi.  Hanno concelebrato la messa l’abate padre Francesco Maria Gianni, l’arciprete don Danilo Dellepiane, il priore del monastero di San Prospero dom Marco Beda Pucci ed altri sacerdoti del vicariato e confratelli benedettini olivetani.

Commosse la mamma, Gerardina Ianniello; la sorella Anna Pepe; la zia Rita Greco giunte da Pagani, in provincia di Salerno. In rappresentanza dell’amministrazione comunale di Camogli l’assessore Italo Mannucci; poi il sindaco di Recco Carlo Gandolfo; Antonio Santacroce, comandante della polizia locale; Marcello Mastore, comandante della capitaneria di porto.

Dom Francesco celebrerà la sua prima messa domenica 25 alle 10.30 nel monastero di San Prospero e sabato 31 ottobre alle 18 in basilica.