Parco di Portofino: “Troppi ciclisti sui sentieri, chi controlla?”

Da Antonio Leverone, Coordinamento per il Parco Nazionale di Portofino – Osservatorio Ambientale, riceviamo e pubblichiamo

Direzione Parco Regionale di Portofino – SantaMargherita

Situazione attività ciclabile in area parco

Alla attenzione del Commissario e Direttore,
informiamo che il 17.10. ultimo scorso, in occasione del rinnovo del nostro Comitato Operativo per il 2021 è stato deciso di inserire nelle attività associative il potenziamento del settore Osservatorio ambientale rivolto in particolare all’area protetta regionale.

In relazione all’oggetto, nella giornata del 19.10.20 abbiamo ricevuto due segnalazioni riguardanti la presenza di un elevato numero di utenti “Mountain Bike” all’ingresso in località Portofino Vetta e nel percorso località Pietre strette nella tarda mattinata di Domenica 18.10.20.
Le indicazioni segnalano almeno un centinaio di presenze.

Da tempo la situazione delle attività ciclabili in area parco, è stata evidenziata da più parti e da più utenti del parco, senza alcuna attenzione e reazione da parte della Direzione del Parco:
* si sono aperti nuovi sentieri destinati,
* la rete di tali strutture tendenzialmente continua a aumentare,
* il loro uso nelle giornate festive dovrebbe essere escluso ma avviene il contrario,
* non si conosce l’eventuale entità dell’intervento di risorse pubbliche impegnate, per realizzare la rete dei sentieri.
* nella fattispecie di Domenica 18.10. u.s. chiediamo chi ha autorizzata e con quale atto, la manifestazione che ha prodotto la situazione segnalataci, nell’attuale situazione sanitaria e nella gestione del Parco Regionale commissariata da quasi un anno.
Sulla stampa si parla di un’altra manifestazione prevista per Domenica 8 Novembre.