Rapallo: “Feste di Luglio, fuochi sparati dal porto Riva”

Nel suo intervento in Consiglio comunale, il sindaco Carlo Bagnasco ha detto che nella convenzione con il porto Carlo Riva, è inserito l’accordo per cui lo scalo, durante le Feste di Luglio, sia libero dalle imbarcazioni, affinché i Sestieri posano sparare i loro fuochi artificiali dallo stesso scalo. Ciò comporterebbe per il Comune un risparmio di 100.000 euro annuo per il noleggio delle chiatte da cui, oggi, si sparano i fuochi.