Rapallo: “comitati no porto” campagna di adesione

Da Andrea Carannante, Comitato Difendi Rapallo/No porto, riceviamo e pubblichiamo

Manifesto per l’adesione delle associazioni, dei partiti, delle organizzazioni sindacali e dei singoli cittadini.

Il Comitato spontaneo Difendi Rapallo nasce con l’intento specifico di difendere il fronte mare dall’ennesimo attacco e dalle speculazioni che negli anni hanno di fatto declassato la città, sia in presenze turistiche che in fruizione del bene pubblico.

Il Comitato vuole impedire ogni tipo di cementificazione sul fronte mare e l’innalzamento della diga portuale.

Il Comitato si oppone alla realizzazione di un eliporto sul fronte mare.

Il Comitato chiede un progetto condiviso con la città, chiede un porto fruibile anche dai rapallesi e dagli ospiti.

Il Comitato si oppone a “trattative riservate” sul bene pubblico e chiede trasparenza e partecipazione.

Il Comitato chiede diretta partecipazione alle riunioni istituzionali in qualità di “uditore” e autorizzazione ad accedere agli atti pubblici attraverso le modalità previste dalla legge, compreso gli accessi agli “atti”.

Qualsiasi cittadino, associazione, sindacato e partito può aderire a questo manifesto inviandoci la propria adesione  pubblica all’indirizzo e-mail difendirapallo@libero.itel Comitato o contattandoci attraverso la nostra pagina fb Comitato Difendi Rapallo No Porto.