Rapallo: producono e spacciano droga, finiscono a Marassi

In mattinata, a Lavagna, dopo un’articolata attività d’indagine, supportata anche da attività tecniche, i Carabinieri di Rapallo, con la collaborazione dei colleghi di Lavagna, hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura di custodia cautelare in carcere, emessa dall’Autorità Giudiziaria di questo Capoluogo, che, concordava pienamente con le risultanze investigative, nei confronti di due cittadini marocchini, identificati in  M.H. di 37 anni attualmente detenuto presso il carcere di Marassi e A.H. di 46 anni, entrambi con pregiudizi di polizia, poiché i due soggetti, sono stati ritenuti responsabili del reato di “produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti”, commesso dagli arrestati nei primi mesi dell’anno in corso. Dopo le formalità di rito, il 46 enne è stato associato presso il carcere di Ge-Marassi.