Pesca/ Agonismo: Alessiani (Fima) in luce al Trofeo Multedo

Da Umberto Righi, Fi.Ma. Chiavari riceviamo e pubblichiamo 

In tempo di Covid ci si accontenta di svolgere Tornei, oramai questo succede da diversi mesi dopo lo sblocco di maggio, pur sempre tardi x svolgere tutti i Campionati ufficiali di selezione x gli Italiani slittati di ufficio al 2021 (sperando in tempi migliori).

Il Protocollo Sanitario Federale consente di svolgere l’attività sportiva della pesca, garantendo le distanze sanitarie tra i partecipanti e i controlli di legge prima dell’inizio gara, con obbligo di indossare la mascherina durante i controlli del giudice di sponda. In pratica anche il nuovo DPCM del 13/10/2020 non ferma la pesca sportiva (non essendo uno sport di contatto), una magra consolazione, ma in tempi di carestia (o meglio di pandemia) ci si consola con le gare e Trofei che Società Sportive organizzano per tenere “oliati” gli attrezzi e i “gomiti” dei propri atleti.

Come del resto ha fatto la Fima Chiavari in questi mesi, altre Società liguri si danno da fare per tenere viva la pesca, tra questi menzioniamo il Trofeo Cpds Multedo organizzato la scorsa domenica presso la spiaggia di Vesima nel ponente genovese ed organizzato dalla omonima Società di Multedo. Un trofeo di pesca in mare da riva, dove partecipava la crema dell’agonismo regionale di specialità, per cui vincere o piazzarsi tra i primi in classifica non era ne facile ne scontato.

La sfida tra Big si è resa ancora più complicata per il mare mosso ed il forte vento, con una giornata cupa che minacciava pioggia. In pratica cerano tutte le penalizzazioni possibili, ma perlomeno buona la presenza di pesce da fondo, boghe a mezzofondo di taglia media e aguglie in superficie. Per tutti vi era pesce, ma bisognava guadagnarselo con la “tecnica”.

E chi poteva esprimersi al meglio se non il migliore in assoluto il “The King” Fernando Valvassura (della Lni Cogoleto) e Big tra i big della Canna da riva con 1698 punti, l’assoluto di gara, primo tra i primi. Negli altri settori il punteggio di chi ha vinto era di poco sopra i 1000 punti e pochi grammi di differenza tra Alessio Alessiani (Fima/Garbolino Chiavari), Luigi Molinari e Giuseppe Di Prima (CN Sampierdarenese GE)

Alessio Alessiani (Fima) foto ricordo del Trofeo