Pignone: Ztl contro i navigatori satellitari fuorvianti

di Guido Ghersi

L’Amministrazione Comunale di Pignone, guidata dal sindaco Silvano Barcellone, con 6mila euro ha introdotto nel territorio comunale la Ztl (Zona a Traffico Limitato) contro i navigatori satellitari fuorvianti.
Pertanto cartelli verranno  installati nei tre punti di accesso al centro ossia nel parcheggio attiguo alla chiesa e al cimitero, nella centrale Via Marconi, all’inizio della salita e il terzo in Piazza Aretta. I primi due cartelli saranno anche supportati con un impianto semaforico di tipo puramente  meteorologico che entrerà in funzione in occasione delle allerte meteo con tre luci.
Come è stato scritto all’inizio la misura adottata dal Comune è per fronteggiare l’accesso al centro storico da parte dei turisti in viaggio verso le Cinque Terre, indotti ad entrare nel paese per gli errori dei navigatori gps.