Rapallo: porto Riva- Comune, accordo raggiunto; si parte

Con alcune ore di anticipo è stato raggiunto l’accordo definitivo tra la società che gestirà il porto Carlo Riva e il Comune. Il sindaco Carlo Bagnasco ha ricevuto tutta la documentazione e le garanzie richieste. Dice il primo cittadino: “Devo ringraziare gli avvocati Luigi Cocchi e il professor Sergio Carbone che mi hanno assistito in questa travagliata vicenda che è iniziata nell’ottobre 2018 e che dopo due anni vede finalmente la conclusione che attendevamo e volevamo. La sicurezza del porto, della città, occupazione e un rilancio dello scalo. La prima cosa che ho chiesto all’imprenditore bolognese Davide Bizzi è che si parta al più presto; naturalmente nei tempi tecnici richiesti”.

La nuova società ha raggiunto un accordo con gli eredi di Carlo Riva per subentrare nella gestione. L’accordo con il Comune verrà firmato ufficialmente la prossima settimana.

Se si fosse perseguita la strada della revoca della concessione, i tempi si sarebbero dilatati di anni, senza alcuna certezza. L’azienda che si occuperà della ricostruzione della diga e della gestione del porto ha le spalle larghe e capacità tecniche e manageriali note non solo in Italia e negli Usa.

Appare ora chiaro che dalle ceneri che hanno messo ko il porto, nascerà uno scalo più moderno, più efficiente e che l’indotto e la città ne avranno indiscutibili vantaggi.

Carlo Bagnasco soddisfatto dell’accordo raggiunto