Caccia: domani l’apertura (tranne al cinghiale)

Dal sito della Regione

La giunta regionale in data 26 agosto 2020 ha approvato il nuovo Calendario Venatorio Regionale per la stagione 2020/2021.

Di seguito una sintesi

– Apertura della caccia domenica 20 settembre 2020 per tutte le specie, ad eccezione del Cinghiale che aprirà domenica 4 ottobre 2020; dei corvidi (gazza, ghiandaia, cornacchia nera e grigia) beccaccia, tordo sassello, cesena, moriglione, pavoncella, porciglione, volpe e fagiano di monte che saranno cacciabili dal primo ottobre e della moretta che sarà cacciabile dal 1 novembre;

– Tre giorni di caccia a scelta a settimana più una giornata aggiuntiva a scelta nei mesi di ottobre e novembre per la caccia da appostamento a colombaccio, tordo bottaccio, cesena, merlo e tordo sassello.

– Chiusure: 31 ottobre per quaglia e tortora; 30 novembre per starna, pernice rossa, lepre, coniglio selvatico e fagiano di monte; 3 gennaio per il cinghiale (salvo raggiungimento dei contingenti); 20 gennaio per la beccaccia e per tutte le altre specie tranne il fagiano e il colombaccio che chiuderanno il 31 gennaio e gazza, ghiandaia, cornacchia nera e grigia per le quali la caccia terminerà il 10 febbraio.
Tale provvedimento, prima di essere adottato, è stato sottoposto a valutazione di incidenza ambientale (VIncA) che si è conclusa positivamente.