Lavagna: violenta in sala operatoria donna appena operata, arrestato

Una storia incredibile arriva dall’ospedale di Lavagna. Un peruviano di 26 anni, dipendente di una ditta che ha accesso al nosocomio per consegnare i pasti ai ricoverati, è entrato in una sala operatoria. Si è avvicinato ad una paziente appena operata e intontita per l’anestesia. Forse le ha detto di essere un medico e che era necessaria una visita. Ha quindi compito azioni  che rientrano nella violenza sessuale.

La donna ha poi raccontato il tutto al personale medico. La direzione sanitaria ha sporto denuncia. Le indagini coordinate  dal pubblico ministero Patrizia Petruzziello ha portato all’arresto per violenza del peruviano, dai carabinieri di Lavagna. Indagini sono in corso per capire se l’uomo ha compiuto altre violenze e come abbia fatto ad agire senza che nessuno se ne accorgesse.