Sori: lezione concerto sulle Variazioni Goldberg di Bach

Da Aldo Pezzana, priore dell’Oratorio di Sant’Erasmo, riceviamo e pubblichiamo 

Sabato 19 settembre 2020 alle ore 21 presso l’Oratorio di Sant’Erasmo di Sori, il pianista Gerardo Chimini terrà una lezione concerto sulle Variazioni Goldberg di J.S.Bach.

Le Variazioni Goldberg (BWV 988) sono un’opera concepita originariamente per essere suonata al clavicembalo a due tastiere e consiste in un’aria con trenta variazioni. E’ stata composta da Johann Sebastian Bach  fra il 1741 e il 1745  e dedicata a Johann Gottlieb Goldberg, maestro di cappella presso il conte von Brühl a Dresda. L’opera è strutturata come un’architettura modulare di 32 brani, disposti seguendo schemi matematici e simmetrie che le conferiscono tanta coesione e continuità da non avere eguali nella storia della musica.

Gerardo Chimini si è diplomato a pieni voti e con lode sotto la guida del M° M.Conter  presso il Conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia; successivamente ha studiato armonia e contrappunto con F. Margola, si è perfezionato con B.Mezzena per il pianoforte e con P.Borciani e D. De Rosa per la musica da camera. Ha tenuto concerti in veste di solista e in formazioni da camera in Italia, Francia, Germania, Svizzera, Spagna, Portogallo, Repubblica Ceca e Giappone. Ha effettuato diverse registrazioni radiotelevisive presso importanti emittenti come Rai, Rtsi, Rtbf e Radio Sidney. Ha collaborato con numerose orchestre tra cui l’orchestra del Festival Pianistico Arturo Benedetti Michelangeli, i Pomeriggi Musicali di Milano, l’orchestra da camera di Brescia, Milano classica, l’orchestra da camera di Mantova e la Tokio City Philarmonic. Ha suonato con artisti di fama internazionale tra cui Uto Ughi, T. Caens, A. Blau (primo flauto dei Berliner Philarmoniker), M. Bequet, V. Mariozzi, e Nobuiko Asaeda. Il suo repertorio spazia da Bach ai contemporanei. Tiene regolarmente corsi di perfezionamento in Italia, Germania e Giappone.

Ingresso gratuito.

L’Oratorio è predisposto per il distanziamento  e contiene un massimo di 50 posti . Per eventuali prenotazioni e informazioni telefonare al numero 389 5131280, è d’obbligo l’uso della mascherina.