Pignone: restaurato il ‘Ponte dell’Acquedotto’

di Guido Ghersi

Il Comune di Pignone ( che già esisteva in epoca pre-romana ed è all’incontro di importanti vie di comunicazione tra l’entroterra e la costa) ha investito 81 mila euro nel restauro de il “Ponte dell’Acquedotto” , da dove inizia il sentiero per Vernazza. Il finanziamento è scaturito dal “Corriere della Sera”. L’impresa specializzata ha eseguito un intervento all’altezza del valore storico ed ambientale del luogo. Il ponte in oggetto, nell’ottobre del 2011, venne travolto e distrutto unitamente a quello più famoso, di origine romana. Ora i turisti avranno nuovamente un percorso che dai monti li porterà al mare.