Sori: la programmazione alla ‘Sala Enzo Costa’

Dalla Sala Enzo Costa – Cinema Sori (Via Combattenti Alleati 4, Sori –
0185 70 06 81) riceviamo e pubblichiamo

A partire da questa settimana potrete gustarvi tutto il cinema più bello in totale sicurezza: per questo motivo vi ricordiamo qualche regola necessaria per lo svolgimento dello spettacolo secondo le norme anti covid-19.

Per poter accedere alla sala è obbligatorio rispettare alcune regole per la sicurezza di tutti:

– misurazione della temperatura corporea all’ingresso della struttura e rilascio delle proprie generalità che verranno conservate nei termini di legge per un totale di 15 giorni,
– disinfettarsi le mani con i dispenser presenti all’interno della struttura e indossare la mascherina nelle aree comuni (ad eccezione della sala cinematografica)
– mantenere la distanza di sicurezza interpersonale con gli altri spettatori ad eccezione dei componenti dello stesso nucleo familiare o conviventi
– presentarsi preferibilmente mezz’ora prima dello spettacolo per favorire le operazioni di ingresso
– secondo le nuove regole anti Covid potranno accedere al massimo 48 persone, in caso di congiunti il numero può variare
– i minori dovranno essere sempre accompagnati da un adulto
– i biglietti potranno essere acquistati in prevendita presso il cinema durante gli orari della Pro Loco Sori fino ad un massimo di 25 biglietti per spettacolo

ecco la programmazione di questa settimana!

Volevo nascondermi

– Venerdì 18 settembre ore 21
– Sabato 19 settembre ore 21
– Domenica 20 settembre ore 21
– Mercoledì 23 settembre ore 21

Genere: Biografico
Regia:Giorgio Diritti
Attori:Elio Germano, Oliver Ewy, Paola Lavini, Gianni Fantoni, Andrea Gherpelli, Orietta Notari, Denis Campitelli
Durata:120 min

Volevo nascondermi, il film diretto da Giorgio Diritti, è il biopic sulla vita di Antonio Ligabue (Elio Germano), grande pittore naif emiliano, figura di rilievo dell’arte contemporanea e internazionale. Antonio Ligabue amava dipingere leoni e giaguari, gorilla e tigri, tra gli sterminati boschi di pioppi, sulle banchine del fiume Po. Il film racconta la vita dell’artista, che sin da bambino trova nella pittura il suo personale riscatto al senso di solitudine ed emarginazione. Toni, questo il nomignolo di Antonio, ha vissuto un’infanzia e un’adolescenza altrettanto difficili. Figlio di una donna italiana migrata in Svizzera, viene affidato a una coppia del posto, con la quale ha sempre avuto rapporti di amore e odio. Dopo aver aggredito la madre adottiva, viene espulso dalla Svizzera e malandato in Italia, dove vive sulle rive del Po, patendo non solo il freddo, ma anche la fame e soprattutto la solitudine. È in questo periodo che inizia a dipingere per impiegare il tempo e placare le ansie. È l’incontro con lo scultore Renato Marino Mazzacurati che lo convince a dedicarsi completamente all’arte, unico modo per rintracciare la sua identità e per emergere in quel mondo di disperazione. Ed è così che quell’uomo un po’ nomade, solitario, per nulla attraente, spesso schernito e noto in Italia come “El Tudesc” dipinge e da quella riva del Po crea un nuovo mondo, fatto di colori e di animali esotici.
La storia di Antonio Ligabue rappresenta un’occasione per riflettere sull’importanza della “diversità”, intesa come qualità, talento e dote preziosa che appartiene a ogni essere umano, che lo rende unico e capace di offrire qualcosa di utile alla società.

Onward – oltre la magia

– Sabato 19 settembre ore 17:30
– Domenica 20 settembre ore 17:30

Regista: Dan Scanlon
Genere: Animazione, Avventura, Family, Fantasy
Anno: 2020
Durata: 112 min

Onward – Oltre la Magia, il film d’animazione diretto da Dan Scanlon, è ambientato in un immaginario mondo fantastico, e racconta la storia di due fratelli elfi adolescenti, Ian e Barley Lightfoot. I due abitano un universo in cui i draghi sono animali domestici, gli unicorni vivono liberi, disturbando i quartieri, e in giro è normale vedere troll, gnomi e altre creature dell’immaginario fantasy. Affascinati dalla magia, una volta compiuti entrambi sedici anni ricevono dalla madre un dono molto particolare, che il padre morto aveva riservato per loro: un bastone magico. In allegato c’è anche un messaggio scritto da papà elfo, che li incarica di compiere una preziosa missione: i ragazzi dovranno trovare l’incantesimo che riporterà in vita per un giorno il loro genitore. Ian riesce ad attivare il potere del bastone e a riportare indietro il padre…o almeno una parte di lui, quella inferiore. Nonostante non sappiano nulla di arti occulte, Ian e Barley – e il loro papà a metà – si imbarcano in una straordinaria avventura; infatti, hanno 24 ore di tempo per trovare il modo di vedere il padre “per intero” e scoprire se esista ancora un po’ di magia nel mondo.
Riusciranno a trovare quel briciolo di magia che riporterà il loro papà in vita?

Prezzi: 
Intero 6.00 € Ridotto 5.00 €
Mercoledì ridotto 4.50 €