Covid: “Ecco il nostro piano per l’autunno, previsti fino a 355 posti letto”

Dall’ufficio stampa di Regione Liguria riceviamo e pubblichiamo

In merito ad alcune dichiarazioni riportate da diversi organi di stampa circa la presunta assenza di misure per l’autunno legate all’emergenza Covid, Regione Liguria ricorda che è stato predisposto ed è operativo il piano elaborato dalla task force sanitaria, e validato dal Governo, mirato a fronteggiare una eventuale recrudescenza della pandemia da Covid-19.

Queste le azioni principali previste, molte delle quali già realizzate o in fase di realizzazione, in modo incrementale per rispondere alle specifiche necessità:

  • nuove assunzioni per potenziare i Dipartimenti di prevenzione delle Asl;
  • Le 3T: potenziamento della strategia delle 3 T (testare, tracciare, trattare) anche con nuovi sistemi informatici per individuare nuovi focolai, isolare i casi e contenere il diffondersi del contagio
  • Posti letto: possibilità di aumentare progressivamente i posti letto negli ospedali Covid, tra terapia intensiva e semintensiva, fino a 355;
    Potenziamento dei gruppi territoriali Gsat con nuove assunzioni
  • Sono attive 30 squadre territoriali in tutta la Liguria, 7 giorni su 7, dalle 8 alle 20 (4 Gsat in Asl1; 5 Gsat in Asl2; 14 Gsat in Asl3; 3 Gsat in Asl4; 4 Gsat in Asl5)
  • Assunzione di 249 infermieri di cui 75 infermieri di comunità;
  • Assunzione di 77 operatori sanitari
  • È in corso la costituzione sul territorio di equipe operative per supportare le direzioni scolastiche;
  • Potenziamento della sorveglianza attiva e del monitoraggio nelle Rsa;
  • Sportello di ascolto e supporto psicologico per le scuole a disposizione di famiglie, studenti e docenti;
  • Call center del Gaslini: in contemporanea all’avvio dell’anno scolastico è partito il servizio di call center dell’ospedale Gaslini di Genova, hub regionale della rete sanitaria a supporto del sistema scolastico. Il numero verde è a disposizione di famiglie e personale scolastico in caso di contatto con un caso positivo confermato di Covid.
  • Sono stati attivati anche 12 ambulatori (o postazioni drive through) su tutto il territorio dedicati al mondo della scuola per l’effettuazione dei tamponi.