Atp: trasporto scolastico, primi dati e novità

Dall’ufficio stampa di Atp Esercizio riceviamo e pubblichiamo

Sono soprattutto a levante i primi interventi previsti da Atp per
rispondere alle criticità emerse in queste prime giornate di apertura
delle scuole e di conseguente monitoraggio costante del trasporto pubblico
(ogni giorno la direzione di Atp produce due report). Tra le novità più
rilevanti c’è la creazione di una nuova corsa dedicata agli studenti
dell’istituto agrario Marsano di San Colombano: dopo l’intervento del
consigliere delegato ai Trasporto di Città Metropolitana, Claudio
Garbarino, gli studenti hanno da oggi a disposizione un mezzo che parte
alle 12.40 e prosegue per Caperana, Lavagna piazza Cordeviola e arriva in
stazione a Chiavari dove trova la coincidenza con linea 98 e treni di
ferrovie dello Stato. Tra le altre situazioni monitorate, a Moneglia sul servizio scolastico dedicato per il Comune di Moneglia si sta valutando, col giornaliero monitoraggio dei carichi, la trasformazione in servizio dedicato di una corsa promiscua (è un passaggio delicato per non danneggiare studenti di scuola secondaria di secondo grado). A Sestri Levante il servizio scolastico dedicato inizierà il 28 settembre mentre quello dedicato al Comune di Casarza Ligure è iniziato regolarmente, ma a causa dei carichi rispetto alle norme “anti covid” il servizio stesso è passato da “promiscuo” a “dedicato” e ciò ha costretto l’Azienda a far intervenire, per le linee locali di Casarza Ligure, il servizio a chiamata Atp denominato “Chiamailbus”. A Carasco e a Chiavari è stato attivato un servizio di steward soprattutto dedicato allo smistamento passeggeri per linea. Problemi a Chiavari dove da due giorni vengono spostate le corse aggiuntive (oltre dieci autobus a disposizione) a causa dell’uscita congiunta di oltre 500 alunni, dai vari plessi di piazza Nassiriya a Chiavari, alle ore 11.15; una situazione che si ripete poi alle 12.15 con gravi ripercussioni anche al trasporto su ferro. Sulle linee per e dalla val d’Aveto sono in corso di test le soluzioni alle problematiche del servizio scolastico dedicato nel Comune di Borzonasca: pesa sul servizio – in quanto obbliga l’Azienda ad un utilizzo di mezzi a minor capienza – la limitazione viaria a 7,5 tonnellate sulla strada statale 586 in località Farfanosa (Comune di Rezzoaglio).

Per quanto riguarda i primi dati sui carichi nei comprensori di Rapallo,
Colle Caprile-Golfo Paradiso, Cogoleto, qui i carichi in uscita da scuola
sono ridotti al 40% rispetto all’analogo periodo dello scorso anno. Il
carico, rilevato dai nostri agenti di Polizia Amministrativa solitamente
impiegati al contrasto all’evasione e solo eccezionalmente usati come
steward per il contrasto degli assembramenti, non ha rilevato un carico
superiore alla percentuale consentita. Per quanto riguarda l’utilizzo
delle mascherine, il nostro personale, soprattutto quello ausiliario
rispetto al viaggiante (almeno 12 agenti / giorno), altro non può fare che
sollecitarne l’utilizzo.