Elezioni: “Io, medico, voglio migliorare la sanità”

Francesca Piccardo, medico, 46 anni, è candidata nella lista di Ferruccio Sansa alle prossime Elezioni Regionali. Piccardo opera come medico dell’emergenza e del soccorso. E’ appassionata di attività all’aria aperta, trekking in particolare, e si dedica al restauro di antiche abitazioni.

E’ la sua prima esperienza in politica? “Sì, è la mia prima volta”.

Come mai si è lanciata in questa avventura? “Ho accettato di candidarmi nella lista di Ferruccio Sansa perché mi trovo concorde con il suo programma e perché attraverso la mia esperienza di ‘medico delle prime linee’, penso di poter contribuire a migliorare la sanità ligure”.

Secondo lei quali sono le cose che funzionano meglio nella sanità in Liguria? “Penso che la regione abbia grandi medici, grandi ospedali, vere eccellenze in campo sanitario”.

Cosa non va? “Manca un anello di congiunzione tra il territorio e l’ospedale. Va potenziato il territorio, specialmente laddove il cittadino si trovi più lontano dalle strutture ospedaliere. Bisogna creare un collegamento tra ospedale e territorio attraverso il potenziamento di ambulatori più vicini ai pazienti fragili, portatori di patologie croniche, anziani e disabili. Occorre creare una rete di medici specialisti ed implementare la tele medicina. Basta alla privatizzazione dei servizi: la sanità deve essere pubblica.”

Quali interventi principali ritiene necessari? “In primo luogo urge tutelare il cittadino dalla attuale infezione da Covid 19, mettere in atto tutte le possibili misure di prevenzione per limitare l’innalzamento dei contagi e garantire un trattamento tempestivo ed efficace agli eventuali nuovi contagiati. Occorre assumere nuovo personale sanitario, medici ed infermieri, non solo per far fronte alla attuale emergenza pandemica ma per abbattere altresì le liste di attesa per visite specialistiche, esami radiologici ed ematochimici”.

Riassumendo? “Penso che il cittadino non debba essere costretto a rivolgersi al privato ma deve avere a suo servizio una sanità pubblica di eccellenza”.

La dottoressaFrancesca Piccardo

(Messaggio elettorale)