Camogli: “Giardini Contemporanei”, iscrizioni gratuite fino al 7 ottobre

Da Dimensione Riviera Promozioni, per “Giardini Contemporanei a Camogli”, riceviamo e pubblichiamo

Ascot Associazione Commercianti ed Operatori turistici e Civ Centro Storico Camogli, in sinergia con il Comune di Camogli, Assessorato all’ambiente e lavori pubblici, Assessorato al Turismo ed in stretta collaborazione con l’architetto Maurizio Canessa, responsabile area tecnica e ambiente, l’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Genova, con il patrocinio della Fondazione Italiana di Bioarchitettura® e  antropizzazione sostenibile dell’ambiente, Camera di Commercio di Genova, Confcommercio Genova propongono per il mese di ottobre, l’organizzazione di un evento che punterà l’attenzione sul tema del verde e del paesaggio sostenibile incentivando il comparto produttivo, ricettivo ed economico al termine dell’alta stagione turistica. Il Concorso e l’evento (prima, durante e dopo lo svolgimento) saranno supportati da attività di ufficio stampa e di comunicazione; da pianificazioni pubblicitarie sui mezzi ritenuti più idonei e da appositi elementi di comunicazione esposti nelle più frequentate vie e piazze di Camogli.

Giardini contemporanei a Camogli
Camogli, sabato 24 e domenica 25 ottobre 2020

https://www.comune.camogli.ge.it/c010007/po/mostra_news.php?id=1007&area=H

Premessa

L’evento vuole creare attenzione sul tema dell’ambiente e del verde e di come la sostenibilità ambientale possa partire anche da azioni consapevoli del singolo individuo.
Camogli, una delle più famose località turistiche della Liguria nella riviera di levante nota anche come “borgo marinaro dei mille bianchi velieri”, vuole trasmettere questo messaggio attraverso l’estro di coloro che hanno la capacità e la sensibilità di interpretare il verde con la realizzazione di un progetto ambientalmente sostenibile.

Una vera e propria ondata di verde che dalla panoramica “terrazza delle scuole” in via XX Settembre arriva in piazza Schiaffino e scende lungo via Repubblica, lambendo le piccole e caratteristiche rientranze e piazzette.
In tal senso ci aiuta la Bioarchitettura, che con i suoi pilastri fondamentali invita ad atteggiamenti ecologicamente corretti nei confronti dell’ecosistema, quali:

• Creare luoghi significativi per aiutare l’uomo ad abitare nel rispetto del genius loci – lo spirito del luogo.

• Utilizzare materiali e tecniche ecocompatibili preferibilmente appartenenti alla cultura e alle tradizioni locali.

• Salvaguardare l’ecosistema.

• Impiegare le risorse naturali (acqua, vegetazione, clima).

• Privilegiare la qualità della vita e il benessere psicofisico dell’uomo.

• Non causare emissioni dannose (fumi, gas, acque di scarico, rifiuti).

Partecipa al concorso per realizzare ed esporre la tua creazione.

L’adesione è gratuita.

L’ammissione fra i 15 progetti selezionati darà diritto ad esporre ed allestire il proprio progetto alla mostra.

Tutti gli elaborati iscritti al bando, selezionati e non:

• Saranno riprodotti ed esposti in una galleria fotografica lungo le balconate della panoramica “terrazza delle scuole” in via XX Settembre, spazio in cui anche gli autori che non rientrano fra i selezionati, potranno incontrare il pubblico, appassionati e interessati.

• Rimarranno nella disponibilità degli Enti organizzatori per eventuali utilizzi nell’ambito di altre manifestazioni o realizzazioni all’interno del territorio comunale.

L’accesso dei visitatori all’esposizione è libero e gratuito.

Bando di partecipazione

Oggetto: Ideazione e realizzazione (tenendo conto dei contenuti in  Premessa) di installazioni artistiche verdi, fiorite o “zen” che creino l’atmosfera di “Giardini contemporanei”.

Quando: sabato 24 e domenica 25 ottobre dalle ore 11 fino a sera.
Dove: Camogli (Ge), in Via XX Settembre, piazza Schiaffino e via della Repubblica.

Chi può partecipare: architetti e paesaggisti, professionisti del settore nati dal 1985 in avanti (singoli o in gruppo). I partecipanti devono dimostrare formazione di studi, esperienza progettuale e realizzativa in linea con il bando.

Iscrizione: gratuita.

Modalità di invio e documentazione richiesta: entro e non oltre il 7 ottobre all’indirizzo mail: civ.camogli@libero.it con oggetto “Invio proposta progettuale Giardini Contemporanei a Camogli” che dovrà essere in formato zip e contenere la seguente documentazione redatta al massimo in formato A3:

• Tavola 1 (Formato A4 massimo 8 facciate): relazione tecnico-descrittiva utile a spiegare la proposta progettuale, la sua filosofia, i principi di sostenibilità ambientale che l’hanno ispirata, i materiali previsti per la
sua realizzazione ed ogni altro elemento per fare comprendere il progetto;

• Tavola 2 (Formato A3): planimetria in scala del progetto proposto con ogni possibile indicazione per definirne contenuti e caratteristiche;

• Tavola 3 (Formato A3): prospetti o sezioni e/o altre rappresentazioni grafiche in scala utili a definire il progetto e le sue caratteristiche;

• Tavola 4 (Formato A3): rendering, schizzi assonometrici o prospettici utili a “visualizzare” la proposta;

• Tavola 5 (Formato A4): Titolo e “frase simbolo” della proposta progettuale.

Selezioni: entro il 14 ottobre saranno comunicati i 15 progetti scelti ai fini della loro realizzazione durante “Giardini contemporanei a Camogli”.

Realizzazione: allestimenti, disallestimenti, mano d’opera, materiali e complementi saranno a carico dei progettisti. Le installazioni dovranno poter essere realizzate e/o rifinite in loco in un tempo massimo di due ore (dalle ore 8 alle ore 10 della mattina di inaugurazione). Ogni progettista ammesso, per la realizzazione del proprio “giardino” avrà a disposizione
una superficie di mt 3 x mt 3 assegnata ad insindacabile scelta degli organizzatori.

È fatto divieto: frantumare, pitturare e alterare la pavimentazione dei siti destinati. I danni eventualmente riscontrati saranno addebitati ai responsabili dell’area in questione. È fatto obbligo: al termine del  disallestimento lo spazio utilizzato deve essere lasciato sgombro da ogni tipo di rimanenza e nello stato in cui si è trovato. Gli eventuali rifiuti
dovranno essere adeguatamente differenziati come da indicazioni degli uffici Ambiente del Comune di Camogli.

Premi: una giuria accreditata aggiudicherà i seguenti premi:

1° Premio “Il Miglior Giardino contemporaneo” € 1.500,00

2° Premio “Miglior integrazione nell’ambiente di realizzazione” € 1.000,00

3° Premio “Maggior impatto visivo” € 500,00

4° Premio “Originalità dell’opera” Voucher week end per due persone a Camogli

5° Premio “Evocazione artistica” Voucher week end per due persone a Camogli.
6°/15° Voucher Cena per due persone in uno dei ristoranti di Camogli.

Premiazioni: Domenica 25 ottobre 11,00 “terrazza delle scuole”.