Scuola: docenti precari, mercoledì protesta; anche dal Tigullio

Da Delegazione Anli Liguria riceviamo e pubblichiamo

Nella settimana di riapertura delle scuole i docenti precari aderenti all’Anli (associazione nazionale liberi insegnanti) scendono in piazza per reclamare i propri diritti.

Una manifestazione nazionale di protesta si terrà mercoledì 16 dinnanzi a tutti gli Uffici Scolastici Regionali d’Italia. Tra le sedi coinvolte ci sarà anche Genova, dove tra le altre è attesa la partecipazione anche di una nutrita delegazione proveniente dal Tigullio.

Obiettivo dei manifestanti è quello di vedere finalmente riconosciuto il diritto alla stabilizzazione dei precari diplomati magistrali. A questa annosa e mai risolta questione si aggiunge poi il grave problema delle nuove graduatorie provinciali da cui attingere per le supplenze. Una procedura che, a detta del Ministro Lucia Azzolina, sta procedendo nel modo migliore. In realtà gli errori commessi e la poca trasparenza utilizzata stanno provocando seri problemi nella nomina dei docenti che devono coprire le cattedre libere.
Una serie di problematiche che rendono l’inizio dell’anno scolastico già ricco di difficoltà.

A Genova le diplomate magistrali iscritte all’Anli manifesteranno sotto l’USR di via Assarotti dalle 15 alle 18.

La protesta di mercoledì si aggiunge ad altre iniziative già intraprese da alcuni docenti che fin da domenica stanno portando avanti uno sciopero della fame.