Recco: “I miei tre mandati alla guida della Pro Loco”

L’architetto Antonio Marruffi, dopo tre mandati da presidente, ha lasciato la Pro Loco di Recco. Pubblichiamo la sua relazione, divisa in due parti, che riassume l’attività dell’Associazione turistica.

Relazione illustrativa: parte I

Attività Proloco Recco

Cari Soci,
con questo mandato si chiude il mio ciclo di Presidenza all’interno della Proloco di Recco. Gli impegni personali di lavoro e famiglia, non mi consentono più di dedicare sufficiente tempo al mio volontariato in Proloco nel modo adeguato e necessario, ed è per questo che cedo il passo con
dispiacere ma con serenità.
Permettetemi quindi di fare anche un excursus dei tre mandati, partiti quasi 10 anni fa e che mi hanno avvicinato al rapporto con la Città di Recco, potendola immaginare insieme ai Consiglieri anche migliore, inventando eventi per giovani, bambini e cittadini tutti e gestendo, per un certo
periodo, servizi pubblici importanti, come quello della Biblioteca Civica.

Per questa prima parte del 2020, per le problematiche legate al Covid 19, siamo stati bloccati o in ogni caso rallentati, sia negli eventi sia nelle attività amministrative. Abbiamo garantito il servizio a ranghi ridotti dell’ufficio, che è rimasto aperto con tutte le dovute prescrizioni anticovid, anche in
fase lockdown.
Le organizzazioni del “Carnevale esplosivo” la “Mangialonga” e il “Playa Locos” con il suo campo da beach volley, nel 2020 sono state annullate per ovvi motivi. Stanno riprendendo in compenso i “mercatini”.
Nel 2019 si era mantenuto lo standard di servizi offerti nel nostro ufficio: biglietteria dei trasporti pubblici su ruote e ferroviari, affissioni ICA , Ticket One , TNT point per invio e ricezione di pacchi ed inoltre il servizio per la consegna delle forniture annuali e straordinarie di sacchetti e mastelle per
la gestione dei rifiuti.
Come biglietteria abbiamo mantenuto e offerto la vendita di biglietti dei teatri e concerti in tutta Italia oltre alle partite di calcio.
Iniziata nel 2019 è oramai a regime la gestione dei “bollini” per il posteggio nel territorio comunale.
La piattaforma del sito web www.prolocorecco.it e del canale facebook mantiene un’ottima quantità di visualizzazioni ed è già in fase di studio un adeguamento per essere più performante nelle visualizzazioni da telefonino smartphone.

In ambito formativo, si sono mantenuti i seguenti corsi:
– Fotografia- diretto da Danilo Pedemonte,
– Laboratori Teatrali per bambini, giovani e adulti – diretti da Andrea Carretti
– Collaborazione e incontri con il teatro e appuntamenti con la “Demoa” e teatro genovese.
Sempre in ambito teatrale, abbiamo iniziato la collaborazione con il Teatro di Sori, in particolare con Sergio Maifredi per la gestione delle prenotazione prestando anche servizio presso la biglietteria del Teatro di Camogli.
Il 2019 ci ha consentito di realizzare eventi quali: Halloween, Arrivo della Befana, Carnevale Esplosivo, DogPride Junior che grazie alla collaboraizone con ENPA a inizio giugno ha portato il congresso sulla fauna selvatica presso la sala polivalente.
Inoltre per adulti e ragazzi era stata allestita la Casetta di Babbo Natale, il Cimento Invernale e collaborato per il Capodanno in piazza.
Evento organizzato di particolare emozione, le “nozze d’oro e diamante” con la cerimonia presso il Comune, la commemorazione al Santuario del Suffragio e il pranzo grazie alla collaborazione del Consorzio Recco Gastronomica.
L’estate 2019 ha confermato il successo dell’attività nel Playa Loco, il campo in sabbia sulla spiaggia che insieme alla Mangialonga sono stati due nuovi capitoli che hanno contraddistinto l’attività della nostra proloco in questi ultimi anni grazie anche al contributo delle realtà Associative che ci hanno affiancato.
Tra le varie collaborazioni offerte dalla Proloco vi cito l’estemporanea di pittura in Valleverde e non posso non ricordare il Pittore e amico Benvenuto, ed in ambito fotografico, il concorso “Cartolina da Recco” in omaggio al nostro concittadino Emilio Razeto.
Si è collaborato con il Comune per la Festa della Focaccia ovviamente con il suo relativo Consorzio.
I mercatini del 2019 hanno mantenuto un considerevole numero di adesioni e tra loro citiamo:
mercatini dell’antiquariato, Recco Antiqua , artigianato e “cose faete da mi” e “Shopping street”.
Vorrei ricordare inoltre il nostro referente associativo nazionale l’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco Italiane) di cui facciamo parte, che consente di fornire agli iscritti Proloco agevolazioni e sconti.

Questa è in sintesi l’attività della nostra Proloco dell’ultimo periodo.

Relazione illustrativa parte II

Ringraziamenti del Presidente Proloco Recco

Come accennato nella prima parte del mio intervento, con questo mandato per motivi familiari e lavorativi lascio il mio incarico di Presidente e vorrei esprimere un sincero grazie a tutti voi Consiglieri di questo mandato e dei precedenti, compagni di un bellissimo viaggio nel mondo Proloco Recco; vi ringrazio per aver affiancato il sottoscritto nella veste di Presidente, dando
consigli, suggerendo iniziative e fornendo anche a volte utili punti di vista diversi dal mio.
Un grazie ai Soci tutti, per avermi insegnato che la forza e al tempo stesso la fragilità del Volontariato, si basa sulla capacità di gestire delicati rapporti interpersonali e sociali che devono considerare e valorizzare i piccoli gesti, i silenzi delle parole non dette e al tempo stesso riconoscere il sudore delle grandi fatiche e ascoltare con serenità le voci urlate.
In questi anni ho visto che se si vuole arrivare ad un obbiettivo di “bene comune” come nel nostro caso quello della valorizzazione del comprensorio di Recco e Golfo Paradiso, bisogna saper chiedere e poi saper cogliere il meglio da ogni Socio e Consigliere, sempre con spirito inclusivo, dando a tutti le opportunità per mostrare la parte migliore, mantenendo ferma la visione dell’obbiettivo finale.
Tra i vari compagni di viaggio, vi sono le Amministrazioni Comunali che si sono susseguite, con i loro Sindaci, Assessori, Funzionari, la Polizia Municipale e Protezione Civile VAB. Mi avete dato fiducia, nel traguardare un fine comune, quello di portare la nostra Città ad essere di volta in volta,
migliore del giorno prima.
Vorrei ricordare le Testate giornalistiche, quelle cartacee come il Secolo XIX e il Nuovo Levante e quella online “LevanteNews”, hanno dato voce alle attività del mondo della Proloco, mi hanno fatto scoprire quanto sia importante la divulgazione e comunicazione scritta e insegnato cosa significhi leggere tra le righe mostrandomi il sottile confine tra il “detto” e il “pensato” così come mi hanno fatto apprezzare, nel leggere la notizia data, che vi fossero interessanti sfaccettature e risvolti che non immaginavo.
Ringrazio poi la Recco della gastronomia con i suoi Consorzi e i Ristoratori tutti, che anche nel momento della crisi in cui viviamo, si sono resi disponibili a donare un pizzico del proprio lavoro per trasmettere la cultura delle nostre tradizioni gastronomiche.
Vi è poi il Tessuto commerciale, l’Ascom, il CIV e Commercianti non associati, con tutti loro si è collaborato per trovare idee che aiutassero a fronteggiare un complicato rilancio economico delle loro attività. E’ un momento storico che rende difficile saper intercettare una domanda del mondo economico che cambia, si impoverisce nel potere d’acquisto, riscontrando una clientela che rinuncia al sorriso, alla cortesia e al valore sociale del piccolo negozio o market di zona, per migrare altrove, o
rifugiandosi in un freddo “click di acquisto” davanti allo smartphone.
Un grazie al Mondo dello Sport di Recco con le sue innumerevoli associazioni e squadre, dal livello
amatoriale al livello nazionale ed internazionale. Ho avuto l’opportunità, di conoscere tanti
Campioni: quelli della storia, quelli più giovani e sicuramente anche quelli futuri.
Ricordo poi tutte le Associazioni di Volontariato per il prezioso valore aggregativo che
custodiscono e riversano nella Città. Tra tutte queste ne cito solo una perché si è trovata in prima
linea ad affrontare questo difficile periodo di Covid: la Croce Verde, che con i suoi militi si è prodigata in tutti i rischiosissimi servizi. Ne ho citata una ma insieme a lei, ringrazio anche tutte le altre Associazioni di Volontariato, oltre alla nostra ovviamente, che si sono strette attorno alla città per aiutare persone sole o in difficoltà.
Altri compagni di “viaggio”, i Quartieri che mi hanno visto in questi anni nella doppia veste di Presidente Proloco e Presidente del “Comitato Festeggiamenti 8 Settembre”, mi hanno dato la possibilità di entrare appieno nel loro mondo, lasciandomi avvicinare alle “processioni” dei mascoli,
accogliendomi per gioire o piangere abbracciati negli emozionanti momenti della Festa. Mi hanno mostrato, raccontato e trasmesso, una delle parti più profonde e radicate della Cultura cittadina, quella della devozione alla nostra Madonna del Suffragio.
Un sentito ricordo, lo porgo ad una persona che si è prodigata tantissimi anni per la nostra Associazione con totale spirito di volontariato e con la professionalità che lo contraddistingueva, mi riferisco al defunto Socio Onorario Dott. Carlo Pozzo, vittima, della pandemia che ci attanaglia tutt’ora.
Insieme a Lui ringrazio e ricordo, tutti quei soci non più tra noi, che ho avuto la fortuna di conoscere in questi dieci anni e che hanno dato molto alla nostra Associazione.
Un grazie infine al Personale dipendente del nostro ufficio: Mariolina Parodi, Simona Bocchino e Luisa Capurro. disponibili per l’informazione turistica, ma anche per mostrare una Proloco che diventa luogo dove si scambiano opinioni, riferimento sociale dove ci si riconosce in quanto membri di una comunità e a cui si chiedono, perché no, anche le ultime notizie.

Un sentito ringraziamento da parte mia e del vice Presidente Fulvio Brunelli a tutti i Consiglieri, al personale dipendente del nostro Ufficio, ai Revisori dei Conti, i Provibiri ed a tutti i Soci che con volontà ed entusiasmo dedicano il loro tempo per aiutare la nostra Pro Loco e quindi aiutare Recco.
Auguro al Nuovo Consiglio un buon lavoro
Grazie a Tutti

 

Antonio Marruffi