Lavagna: loculi in ritardo, colpa del distanziamento

Loculi non ultimati entro il termine previsto al cimitero collinare di Santa Giulia a Lavagna: colpa del covid, anzi del distanziamento. Vediamo la determina:

“Premesso che con delibera di Giunta Comunale è stato approvato il progetto preliminare-definitivo relativo ai lavori di costruzione di un nuovo lotto di loculi nel cimitero di Santa Giulia per l’importo complessivo di €. 52.000. Con Determinazione Dirigenziale sono stati affidati i relativi lavori in appalto all’impresa Calori s.r.l. con sede a Lavagna per un importo di €. 34.568,60. I lavori sono stati consegnati in data 10/07/2020, avrebbrero dovuto essere compiuti entro 60 giorni, e cioè, considerata la sospensione temporanea, entro l’8 settembre 2020. L’appaltatore in data 7/09/2020, ha chiesto una proroga di 15 giorni “motivata dalle problematiche dovute alle riduzione del personale in cantiere per rispettare il distanziamento sociale previsto dalle regole anticovid”. Richiesta ritenuta giustificata e quindi concessa a condizione che non comporti alcuna maggiorazione o ulteriore compenso rispetto all’importo stabilito”.