Recco: “Ferragosto, ponte mio non ti conosco”

Da Gian Luca Buccilli capogruppo di Civica riceviamo e pubblichiamo

Il Ponte di ferro è inagibile da due anni per effetto di un’ordinanza firmata dall’allora sindaco Dario Capurro.

Per il ripristino della passerella pedonale che unisce via Roma e via Pisa, l’amministrazione in carica ha “ereditato” un progetto esecutivo, interamente finanziato con mezzi di bilancio e attraverso un finanziamento regionale.

Tra le varie dichiarazioni sul punto dell’assessore ai lavori pubblici Caterina Peragallo, quella più recente (per altro pronunciata in Consiglio comunale) era di questo tenore: “l’opera pubblica in argomento sarà consegnata entro la metà del mese di agosto”.

È di tutta evidenza come ad oggi non sia stata neppure allestita l’area di cantiere.

All’ingiustificato e grave ritardo con il quale l’opera pubblica verrà (?) consegnata alla città, si aggiunge il rischio concreto che il finanziamento regionale debba essere revocato.