Turismo: prima domenica di agosto; presenze, dati contrastanti

Le case-vacanza sembrano andare a gonfie vele; i saldi al contrario non decollano; gli stabilimenti balneari lavorano al massimo delle loro possibilità, ma con i limiti posti dagli spazi; i battelli hanno una clientela ridotta anche per la mancanza dei pullman turistici di coi nessuno sembra occuparsi; ieri sera bene i ristoranti. Segnali contraddittori di una situazione generale nel primo fine settimana di agosto.

Un altro indice sarà, stasera, la coda al rientro verso Nord in A-12, fino all’innesto con la A-7. Se non ci sarà, vorrà dire che i turisti si sono fermati in Riviera e sarà un buon segnale. Le statistiche ufficiali indicheranno solo i clienti degli alberghi e saranno perciò falsate. L’unico dato attendibile sulle presenze di turisti potrebbe essere quello dei rifiuti conferiti che i Comuni conoscono sia pure con un certo ritardo.

Nelle foto di Consuelo Pallavicini la situazione in spiaggia a Camogli e in rada davanti alla collina del Castellaro