Casarza: contributo regionale di 109.000 euro per la raccolta differenziata

Dal Comune di Casarza Ligure riceviamo e pubblichiamo

Nel 2018 il Comune di Casarza ha partecipato ad un bando della Regione Liguria finalizzato al miglioramento della raccolta differenziata.

Considerato meritevole (il progetto ci ha permesso di essere al secondo gradino del podio, solo dopo Genova), Regione Liguria ha riconosciuto al nostro Comune un contributo di 109000 euro.

Il nostro obiettivo è chiaro.

Abbiamo voluto da un lato non stravolgere le abitudini dei nostri concittadini e dall’altro aumentare e raggiungere gli obiettivi imposti dalla legge.

A tal proposito ringraziamo innanzitutto i Casarzesi e tutti coloro che hanno e stanno lavorando per questo importante risultato.

Casarza ha visto il picco nel raggiungimento del 70% di differenziata.

Ufficio ambiente, personale e responsabili della ditta Docks Lanterna, operai, volontari. Tutti insieme abbiamo raggiunto l’obiettivo.

Ora occorre non mollare.

Anzi. Rilanciare. Questi denari verranno utilizzati per migliorare la comunicazione sui servizi adottati.

Per migliorare e sistemare alcune isole ecologiche presenti.

Metteremo un’attenzione particolare alle isole ecologiche poste nelle frazioni.

Sono zone sensibili in quanto più esposte a conferimenti scorretti.

Utilizzeremo questi 109.000 euro per potenziare il servizio, tutelare l’ambiente e cercare di ridurre la produzione dei rifiuti prima che essi diventino tali.

L’attenzione su questo tema è e rimarrà alta. Le politiche ambientali sono una priorità per la nostra amministrazione.

Il rispetto per l’ambiente è dovere di tutti. Vivere in un paese virtuoso è un nostro diritto.

Assessore all’Ambiente Erica Rovai

Sindaco Giovanni Stagnaro