Lettere/ “Paraggi, la spiaggia, il park e il buonsenso”

Riceviamo e pubblichiamo dai firmatari della
 
Qualche giorno fa è venuto Toti a Santa per inaugurare il nuovo servizio di moto sharing . Manifestazione con grande rilievo pubblicitario e quindi con grande afflusso di candidati regionali, grande partecipazione dell’Amministrazione di Santa, grande pubblicità sulla mobilità a due ruote specialmente elettrica ed oggi con tempismo eccezionale come promuovere meglio questo servizio? Eliminando posti per moto a chi vuole raggiungere la spiaggia libera sotto il castello di Paraggi comune di Santa.

Noi frequentatori della spiaggia ed utilizzatori di moto ci chiediamo da chi venga l’idea, dall’amministrazione che ha fatto il ripascimento con sassi grossi che hanno creato un pericolo alle caviglie per entrare in acqua? Dall’ingegnere capo che forse non è mai venuto a vedere la spiaggia? Oppure dal comandante dei vigili che non essendo di Santa ancora non conosce bene i posti?

Noi gruppo di bagnanti frequentatori ci piacerebbe conoscere chi ha firmato l’ordinanza e chiediamo che senso ha creare delle strisce pedonali che iniziano e terminano dopo un metro in quanto subito dopo iniziano i posteggi delle auto che costringono i pedoni a passare in strada.

Non potevano almeno creare uno spazio eliminando due posti auto su dieci per creare uno spazio per 15 moto?  Possibile che ci sia un così grosso scollamento fra istituzioni e cittadini anche sulle cose banali?

Ci siamo rivolti al vostro media perché quotidianamente compare pubblicità di cosa han fatto e farebbero i candidati politici alle regionali e mi chiedo se sbagliano anche le cose banali cosa faranno sulle cose complicate? Possibile che gli Amministratori si siano visti in tale zona soltanto per le continue inaugurazioni e mai siano scesi in spiaggia a chiedere informazioni? Troppo difficile. Comunque ci aspettiamo delle risposte e delle soluzioni. Grazie per l’attenzione.

M. Marchi ,G. Cecotto, L.Cecotto,G. Onesti, D.Mascia, S.Mascia ,G.Meloni, P. Davia ed altri amici milanesi.