Lavagna-Chiavari: “Foce dell’Entella fortemente inquinata”

Da Davide Grillo, GrMeetup Chiavari, riceviamo e pubblichiamo

La foce del fiume Entella per l’ennesima volta, sulla base delle analisi condotte da Goletta Verde, risulta un tratto fortemente inquinato e con alta carica batterica. Non si tratta di un risultato sporadico in quanto la situazione è ben nota e documentata da diversi anni, tanto da aver indotto la stessa Legambiente a presentare esposti in materia che ancora non hanno dato i frutti desiderati e soprattutto necessari. 

Come Meet up Chiavari ,teniamo a ribadire l’importanza primaria della tutela quotidiana della salute dei cittadini e dei fruitori della zona.
La responsabilità di questo inquinamento è derivante principalmente dagli scarichi fognari che ancora in parte potrebbero essere abusivi e da sistemi di deputazione e filtraggio che, a fronte del carico in ingresso maggiore dovuto alle presenze  turistiche, non sono in grado di far fronte compiutamente al loro lavoro e compromettono la qualità degli scarichi . 
Ciò che viene riversato in fiume ammalora la qualità del mare , dei tratti di costa e della sua flora e fauna con gravi rischi per l’ecosistema nonché per la salute. 

E’ inoltre pericolosa abitudine che la sabbia della foce venga utilizzata ogni anno per il ripascimento delle spiagge locali , ciò causa  un allargamento ulteriore delle platea delle persone colpite ad es anche da malattie dermatologiche. Quel che andrebbe sottolineato è che si tratta anche di presenza di metalli pesanti di cui ormai è comprovata la correlazione con patologie ancora più gravi e non certo mancanti nel nostro terriotorio.I metalli pesanti arrivano nelle acque, nei pesci , nella sabbia e in questa catena un ingranaggio è l’uomo.


Certamente ci uniamo anche noi alla richiesta alle amministrazioni e alle autorità locali di monitorare con attenzione i torrenti ,i rii  e gli scarichi, esigenza avvertita sempre più anche dai cittadini . Non bisogna restare ulteriormente sordi e ciechi a queste problematiche .
Prima ancora di intraprendere i lavori del depuratore comprensoriale è bene e opportuno che ciascun comune bagnati dall’ Entella verifichi gli scarichi che finiscono nei suoi affluenti o direttamente in esso e i corretti allacci alla fogna , cercando la fonte di questi livelli elevati di inquinamento per porre finalmente rimedio a questo pericolo subdolo e dilagante.