San Fruttuoso: Fai, le visite tematiche di agosto e settembre

Dall’ufficio stampa del Fai riceviamo e pubblichiamo

L’Abbazia di San Fruttuoso, monastero benedettino del X secolo situato tra Camogli e Portofino, divenuta Bene del Fai – Fondo Ambiente Italiano nel 1983, e l’ambiente che la circonda si svelano ai visitatori nel corso di visite speciali previste nei weekend da agosto fino al 27 settembre 2020.

Ogni sabato alle ore 13.10, in compagnia dell’architetto Alessandro Capretti, Property Manager dell’abbazia, sarà possibile approfondire la conoscenza dell’insediamento di San Fruttuoso attraverso diversi punti di vista: la storia, l’ambiente, la cultura materiale e i restauri. Nel corso della visita saranno affrontati temi interessanti, dall’evoluzione storica e architettonica dell’abbazia fino alla vita e alle attività tradizionali della comunità di pescatori che abitarono il borgo.

Ogni domenica alle ore 13.10, ancora l’architetto Capretti condurrà i visitatori in uno speciale tour alla scoperta della storia e dell’architettura dell’abbazia e approfondirà tematiche legate al degrado naturale del monumento, agli strumenti per prevenirlo e alle risorse da mettere in campo per combatterlo, in un’ottica di conservazione programmata e preventiva dei beni culturali. I partecipanti avranno la possibilità di conoscere il lavoro del Fai in uno dei suoi Beni più affascinanti e di incontrare chi in prima persona se ne prende cura, fedele al principio di tramandare alle future generazioni un patrimonio unico al mondo, che appartiene a tutti.

Sabato 5, 12 e 26 settembre alle ore 14.20, la manutenzione dei giardini e dei 33 ettari di terreni a uliveto e macchia mediterranea, frutto della donazione del 1983, le difficoltà legate alla logistica del sito, gli incontri con la fauna selvatica e altri curiosi aneddoti saranno al centro dei racconti di Jacopo Tonni, Capo Giardiniere dell’Abbazia di San Fruttuoso. Una piacevole passeggiata, adatta a tutti, permetterà di scoprire la ricchezza naturalistica di questo luogo unico, incastonato tra il Parco e l’Area marina Protetta di Portofino, e l’impegno quotidiano profuso dal Fai per conservare questo Bene, che rappresenta la perfetta armonia tra l’opera dell’uomo e quella della natura.

Domenica 6, 13, 20 e 27 settembre alle ore 14.20 è in programma una passeggiata in compagnia dell’architetto Capretti, Guida Ambientale Escursionistica oltre che Property Manager dell’abbazia, alla scoperta delle tracce della cultura materiale legate alle attività della piccola ed “eroica” comunità di pescatori di San Fruttuoso. Un facile itinerario di approfondimento per individuarle e conoscerne la storia, il funzionamento utilizzando alcune piante locali, i restauri promossi per salvaguardare queste importanti testimonianze del passato e l’impegno quotidiano del Fai per la mitigazione del dissesto idrogeologico del borgo, in sinergia con gli Enti Pubblici di tutela del territorio.     

Con il patrocinio del Comune di Camogli.

Il calendario “Eventi nei beni del Fai 2020” è reso possibile grazie al fondamentale sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del Fai, al prezioso contributo di Nespresso, nuovo importante sostenitore del progetto, e di Pirelli che conferma per l’ottavo anno consecutivo la sua storica vicinanza alla Fondazione. Grazie a Golia Herbs che rinnova nel 2020 il suo sostegno al Fai.

Modalità di visita in sicurezza

Per consentire al pubblico di visitare i Beni nella massima sicurezza, il Fai si è preoccupato di garantire il pieno rispetto dei principi definiti dal Governo a partire dal mantenimento della distanza sociale. In tutti i Beni la visita sarà contingentata per numero di visitatori e, ove possibile, organizzata a “senso unico” per evitare eventuali incroci. Le stanze più piccole e quelle che non permettono un percorso circolare saranno visibili solo affacciandosi; le porte saranno tenute aperte onde ridurre le superfici di contatto. Sarà d’obbligo indossare la mascherina per tutta la durata della visita. Saranno inoltre a disposizione dispenser con gel igienizzante sia in biglietteria che nei punti critici lungo il percorso.

L’accesso alla biglietteria, al bookshop e ai locali di servizio sarà permesso a un visitatore o a un nucleo famigliare alla volta; nei negozi Fai i clienti dovranno indossare, oltre alla mascherina, anche i guanti. Si invita inoltre a effettuare gli acquisti con carte di credito e bancomat, per ridurre lo scambio di carta tra personale e visitatori.

Tutte le postazioni di lavoro e le aree comuni saranno sottoposte a igienizzazione costante e proporzionata all’utilizzo. Sarà garantito un adeguato ricambio di aria nei locali tramite ventilazione naturale o grazie a impianti regolarmente sanificati.

Orari di apertura

Giorni e orari:

Visite tematiche “Ti racconto l’abbazia”: ogni sabato fino al 26 settembre 2020, alle ore 13.10

Visita guidata con il Direttore: tutte le domeniche fino al 27 settembre 2020, alle ore 13.10

Visite tematiche “Il giardiniere racconta”: sabato 5, 12 e 26 settembre 2020, alle ore 14.20

Visite tematiche “Ti racconto il borgo”: domenica 6, 13, 20 e 27 settembre 2020, alle ore 14.20

Ingresso con visita guidata

intero € 13,50; ridotto (6-18 anni) e studenti fino a 25 anni € 10; iscritti Fai e residenti Comune di Camogli: € 6

solo su prenotazione; all’ingresso sarà accettata la presentazione del voucher sul dispositivo elettronico. L’accesso alla biglietteria sarà consentito a una persona (o famiglia) alla volta; si prega di rispettare la fila mantenendo le distanze di sicurezza di almeno 1,5 metri. L’accesso è vietato a chi abbia una temperatura corporea superiore a 37.5°.

Orari di apertura Abbazia

fino alla metà di settembre tutti i giorni ore 10 – 17.45, seconda metà di settembre tutti i giorni ore 10 – 16.45. Verificare giorni e orari di partenza dei battelli, in caso di condizioni meteo marine avverse e sospensione servizio battelli da Camogli l’Abbazia resterà chiusa alle visite e gli eventi saranno annullati.

Per prenotazioni e informazioni

La prenotazione online è obbligatoria; per effettuarla accedere al sito www.abbaziadisanfruttuoso/eventi

Per ulteriori informazioni:

fai.sanfruttuoso@fondoambiente.it; tel. 0185 772703

Abbazia di San Fruttuoso (foto Marco Ligabue© FAI -Fondo Ambiente Italiano)