‘Santa’: Bagnasco il Tessitore, “Un laboratorio che guarda al futuro” (2)

Carlo Bagnasco il Tessitore. Dice: “Qui nessuno è contro qualcuno. Siamo in un laboratorio che guarda al nuovo, ad un modo innovativo di fare politica e di amministrare. Qui non c’è Forza Italia; c’è un candidato, Salvatore Alongi e si rafforza la squadra”. Bagnasco porta un esempio: “Il mio vicesindaco è Pier Giorgio Brigati che in fatto di politica non la pensa certo come me; ma una persona preziosa per la giunta e Rapallo ed ho per lui una grandissima stima”: Alongi rafforza il concetto: “Io quando ero vicesindaco a Rapallo ho avviato il progetto ‘Buon Samaritano”; la giunta successiva , quella di Bagnasco, ha visto che era un’idea valida e non l’ha certo interrotta, ma potenziata”.

Il fatto che Jolanda Pastine, Fabiola Brunetti e Alessandro de Giovanni, consiglieri di opposizione a ‘Santa’ appoggino Salvatore Alongi, candidato di Forza Italia alle Regionali, fa discutere.

Pastine sottolinea il fatto che la scelta cade sulle capacità di un professionista serio e preparato. De Giovanni sottolinea che non c’è nulla di scandaloso; nel dopo covid occorre anche rivedere il modo di fare politica, guardando al futuro. Brunetti è certa che, invariata la linea in Consiglio comunale a ‘Santa’, le istanze dell’opposizione saranno più ascoltate in Regione che in Consiglio comunale.

Alla conferenza stampa presente anche il coordinatore cittadino di Forza Italia Adriano Bena che a suo tempo era stato escluso dalla lista di Pastine, Brunetti De Giovanni. Dice: “Il comandante segue le disposizioni dell’armatore”.

Alessandro De Giovanni; Salvatore Alongi; Jolanda Pastine, Carlo Bagnasco, Fabiola Brunetti
Adeiano Bena, Jolanda Pastine, Salvatore Alongi, Alessandro De Giovanni, Fabiola Brunetti, Carlo Bagnasco
Fabiola Brunetti