Camogli: la guida che illustra le 32 spiagge Bandiera Blu

Testo e foto di Consuelo Pallavicini

La Liguria è la regione italiana con il più alto numero di spiagge che hanno ottenuto la Bandiera Blu: ben 32. Per farle conoscere la Sagep Editori ha realizzato una piccola guida facilmente consultabile, 96 pagine al prezzo di 7 euro, dal titolo “Tutto il blu della Liguria in tasca – Le 32 perle del Mar Ligure”, che è stata presentata in anteprima nazionale a Camogli, sulla Quadrata del Miramare. A dare un tocco di originalità alla terrazza un bell’esemplare di albero del corallo.

Ad aprire gli interventi il sindaco Francesco Olivari, che ha ricordato i criteri per ottenere la Bandiera Blu, tra i quali la qualità delle acque, i servizi balneari offerti, l’educazione ambientale, le spiagge fruibili anche dai disabili.

Poi Fabrizio Fazzari, editor di Sagep, ha spiegato l’iter di realizzazione della guida nata per promuovere il territorio e che ha avuto l’adesione di tutti i Comuni in particolar modo Camogli, con la attiva collaborazione degli uffici comunali. La vicesindaco Elisabetta Anversa ha posto l’accento sulle prossime iniziative estive, tra le quali spicca un festival istruttivo dedicato ai bambini, che hanno vissuto un lungo periodo chiusi in casa per via dell’emergenza covid. L’assessore Agostino Revello ha dato la buona notizia del posizionamento, anche quest’anno, delle panne che impediscono ai rifiuti di giungere a riva, così come ha ricordato il divieto di fumare in spiaggia e agli imbarcadero.

Per l’Agenzia In Liguria presente il commissario starordinario Pietro Paolo Giampellegrini che, partendo dalla considerazione che la Liguria è uno scrigno di tesori, ha ampliato il discorso concentrandolo sull’importanza di costruire una regia unica, un brand unico di eccellenza per promuovere e valorizzare il territorio. In sintesi non tante energie diverse che si perdono in mille rivoli, ma un programma costruito insieme. Infine Marco Faimali, direttore di Ais-Cnr e presidente dell’Area di Ricerca del Cnr di Genova, ha auspicato che la Liguria, col suo mare dall’immenso valore e ricco di biodiversità, divenga il faro blu del Meditarraneo a livello internazionale.

Tra il pubblico oltre a Bruno Guzzo, editore genovese di Sagep, la presidente del consiglio comunale Anna Arnoldi; l’assessore Italo Mannucci; i consiglieri Comunali Mario Marzi e Claudio Pompei; Luciana Sirolla, presidente dell’Ascot; il property manager dell’abbazia di San Fruttuoso Alessandro Capretti; l’architetto Maurizio Canessa responsabile dell’ufficio tecnico del Comune; l’architetto Caterina Gardella della Soprintendenza.

A Camogli la guida è in vendita presso la libreria “ultima spiaggia”.