Rapallo: la Messa all’Alba apre le ‘Feste di Luglio’

Le Feste di Luglio a Rapallo iniziano stanotte. Per evitare assembramenti non è stato organizzato il pellegrinaggio dei giovani che saliranno comunque a piedi al Santuario di Montallegro (600 metri di altezza) alla spicciolata per partecipare alla Messa dell’Alba.

La partecipazione alla novena e alla messa alle 5 del mattino spiega come sia autentica la fede dei rapallesi di tutte le età e l’affetto verso la Madonna di Montallegro. Ricordando anche le vittime, poche fortunatamente, decedute in città a causa del covid.

A proposito di covid, partecipando ai riti religiosi è necessario osservare tutte le norme anti contagio. Dato che la presenza alle cerimonie è limitata, occorre informarsi in parrocchia sulle modalità di partecipazione.

Il programma di domani 1 luglio

Ore 3.30: apertura portone del santuario di Montallegro

Ore 5: celebrazione della Messa dell’Alba al santuario di Montallegro

Ore 7: nella Basilica dei Santi Gervasio e Protasio messa presieduta dal vescovo diocesano monsignor Alberto Tanasini.

Al termine cerimonia della Madonna in cassa (a porte chiuse)

Ore 8: in Basilica esposizione dell’Arca argentea della Madonna alla presenza del vescovo Alberto Tanasini.

Innalzamento dei vessilli dei Sestieri

Saluto dei Sestieri alla Madonna con 21 colpi sparato dal molo degli Ampoixi

Ore 10.30: messa in Basilica

Ore 16: in Basilica omaggio floreale dei fanciulli alla Madonna

Ore 18: in Basilica messa celebrata da don Aurelio Arzeno per il 50° di ordinazione sacerdotale

Ore 20.45: in Basilica canto dei primi vespri.

La Messa dell’Alba (foto archivio)